22.4 C
Camerota
venerdì, Maggio 27, 2022
spot_img

Rifiuti dalla Tunisia a Persano, Caldoro: “Scelta dannosa per la salute”

Turismo

Rifiuti dalla Tunisia a Persano, Caldoro: “Scelta dannosa per la salute”

“Immaginare di portare rifiuti a Persano, dalla Tunisia è scelta sbagliata, irrazionale e dannosa alla salute dei cittadini. Quale è lo scopo nascosto?
Mai fidarsi di De Luca che dice ‘solo per sei mesi’. Sette anni fa disse ‘via le ecoballe dalla Campania in 2 anni’.  Sono tutte li’”. Così, sui social, Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Campania.

“Come si può immaginare di stoccare i rifiuti provenienti dalla Tunisia a ridosso di un’area naturalistica WWF di rilevanza internazionale? Nessun rispetto dalla Regione Campania per un territorio e i suoi cittadini. Sono aree che meriterebbero attenzioni diverse e, invece, si trovano quasi sempre a pagare per i disastri altrui”. Così, in una nota, l’europarlamentare salernitana di Forza Italia, Isabella Adinolfi, interviene sulla decisione della Regione Campania di usare il sito militare di Persano per collocare i rifiuti provenienti dalla Tunisia, al centro di un vero e proprio intrigo internazionale che va avanti dal 2020.

“Non si può sfregiare così la bellezza di un territorio. La non classificazione dei rifiuti ci preoccupa ulteriormente perché potrebbe trattarsi di materiale pericoloso e, quindi, ancora più nocivo per un territorio a vocazione ambientale e agricola – conclude l’eurodeputata – Esprimo la mia vicinanza e il mio sostegno al sindaco di Serre, Franco Mennella, e a tutti i cittadini di Serre e della Piana del Sele. Il vicepresidente regionale Bonavitacola parla di una situazione temporanea, di pochi mesi, ma noi non ci fidiamo. Sappiamo bene, purtroppo, come queste emergenze poi si trasformano e durano anni. Cancelliamo questo sfregio di De Luca, difendiamo la nostra terra”.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares