21 C
Camerota
giovedì, Giugno 13, 2024
spot_img

Meteo, da oggi inverno in pausa: giorni della merla senza freddo

Turismo

Meteo, da oggi inverno in pausa: giorni della merla senza freddo

Niente freddo, l’anticiclone Zeus mette in pausa l’inverno alla fine di gennaio da Milano a Roma, secondo le previsioni meteo che delineano il quadro da oggi e domani fino alla fine della settimana. Iniziano i cosiddetti ‘giorni della Merla’, il periodo tradizionalmente considerato il più freddo dell’inverno: la situazione attuale, però, appare differente. Temperature su, sole e un anticipo di primavera.

La presenza dell’anticiclone africano Zeus durerà ancora molto tempo, almeno per altri 10-14 giorni. Di fatto questa possente alta pressione ‘ruberà’ alla stagione invernale quasi 30 giorni, come evidenzia Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it.

Il freddo è destinato a tornare, prima o poi, per la coda dell’inverno. Il mese di febbraio, che segna il passaggio tra inverno e primavera, è stato spesso caratterizzato da eventi meteorologici importanti ed è proprio a febbraio che si sono verificate le più forti ondate di gelo e neve sull’Italia; basti ricordare gli anni come il 1929, il 1956 e più recentemente il 2012 e il 2018.

Come sarà la settimana

Nella settimana appena iniziata, la stabilità atmosferica portata da Zeus garantirà giornate soleggiate e piacevoli al Centro-Sud e sui settori alpini e prealpini, però provocherà anche la formazione di nebbie o nubi basse sulla Pianura Padana e lungo le coste tirreniche (qui solo al mattino). Se questa ormai è una normalità da parecchi giorni, i due aspetti che caratterizzeranno i prossimi giorni sono la quasi scomparsa della nebbia al Nord e l’aumento delle temperature.

Da giovedì 1 febbraio, ma soprattutto dal giorno della Candelora (2 febbraio) ci saranno sempre meno nebbie a favore di un più ampio soleggiamento. L’anticiclone Zeus infatti si rafforzerà ulteriormente e così anche le temperature potranno aumentare. I valori massimi diventeranno via via più gradevoli su tutte le regioni e compresi grossomodo tra 13 e 18°C un po’ ovunque. Insomma, dall’inizio di febbraio si inizierà a respirare aria di primavera.

Le previsioni

Lunedì 29 gennaio. Al nord: possibili nebbie o nubi basse in pianura, sole altrove. Al centro: soleggiato e clima piacevole. Al sud: più nubi solo su Puglia, Basilicata e Sicilia ionica.

Martedì 30 gennaio. Al nord: consuete nebbie o nubi basse in pianura, tutto sole in montagna. Al centro: in prevalenza soleggiato. Al sud: bel tempo.

Mercoledì 31 gennaio. Al nord: nebbie in pianura, sole in montagna. Aumento termico. Al centro: nubi basse sulle coste, specie al mattino, irregolari altrove. Al sud: tutto sole.

Tendenza: sempre meno nebbie al Nord e temperature in aumento.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca