20.3 C
Camerota
lunedì, Giugno 24, 2024
spot_img

Guglielmo Marconi, 150 anni fa la nascita di uno dei più grandi inventori della storia moderna

Turismo

Guglielmo Marconi, 150 anni fa la nascita di uno dei più grandi inventori della storia moderna

Il 25 aprile 1874 nasceva a Bologna Guglielmo Marconi. Sono dunque trascorsi 150 anni dalla nascita di uno dei più grandi inventori della storia moderna, che grazie al telegrafo senza fili cambiò per sempre il nostro modo di comunicare e nel 1909 condivise con Carl Ferdinad Braun il Nobel per la Fisica.

La dichiarazione del presidente Mattarella

“La società di oggi che vede connessioni in tempo reale fra milioni di persone in una situazione mondiale, superando i confini spazio-temporali tra popoli e nazioni, deve molto al prezioso contributo di Guglielmo Marconi” si legge in una dichiarazione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Illustre scienziato e instancabile ricercatore, Marconi fin da giovane si distinse per la genialità di intuito e per le sue ineguagliabili capacità di sperimentazione che lo portarono a inventare il nuovo sistema di telegrafia senza fili che ha dato impulso all’elaborazione degli odierni strumenti di comunicazione a portata globale, con ricadute inimmaginabili per l’umanità – prosegue – Il sistema radio sviluppato da Guglielmo Marconi permise di salvate numerose vite mentre si consumavano tragedie in mare come quelle della nave Florida e dei transatlantici Republic e Titanic”.

“La sperimentazione dalle radiocomunicazioni a onde lunghe alla telegrafia a onde corte fu per Marconi un ulteriore traguardo che seppe brillantemente raggiungere, consegnando alle generazioni future inedite tecniche radiofoniche – sottolinea ancora il capo dello Stato – Le sue capacità trovarono riconoscimento con il conferimento del Premio Nobel per la Fisica e con la nomina a Senatore del Regno d’Italia, così come con le lauree honoris causa della Regia Scuola di Applicazione per ingegneri e in Fisica dell’Università di Bologna, nonché la nomina di Presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, dopo avere ricoperto il ruolo di Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche”. “A 150 anni dalla nascita, mi unisco al ricordo della sua figura di scienziato che ha saputo promuovere la ricerca nel nostro Paese, fautore di sviluppi tecnologici che hanno cambiato il mondo”, conclude Mattarella.

La mostra dedicata

A Palazzo Piacentini è stata inaugurata la mostra ‘Guglielmo Marconi e le onde del Made in Italy’, promossa dal ministero delle Imprese e del Made in Italy con il patrocinio del Comitato nazionale per le celebrazioni del 150° anniversario dalla nascita di Gugliemo Marconi. La mostra mette a disposizione di tutti parte del considerevole patrimonio scientifico e documentale riguardante Marconi custodito all’interno del Museo storico della Comunicazione dell’Eur e ora esposto nel dicastero di via Veneto fino al 12 maggio. In questo lasso di tempo sarà possibile ammirare 19 oggetti-cimelio che raccontano l’esperienza scientifica del luminare, vissuta tra ricerche e sperimentazioni sull’elettromagnetismo e non solo. Su appositi frame espositivi, dotati anche di monitor, troveranno spazio tra gli altri:

la riproduzione dell’apparecchio trasmittente con antenna, utilizzato da Marconi nel primo esperimento di trasmissione dei segnali senza fili nella Villa Griffone di Pontecchio;

la ricostruzione del primo detector magnetico realizzato utilizzando una scatola di sigari nel 1902;

il modellino del Panfilo Elettra;

vari apparecchi trasmettitori e riceventi;

telegrafi;

alcune radio;

un televisore;

diverse fotografie e video dell’Istituto Luce;

alcune fotografie di proprietà del Museo storico della comunicazione riprodotte in grandi dimensioni;

le riproduzioni ingrandite di emissioni filateliche a tema, per concessione di Poste Italiane;

altri oggetti appartenenti all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Unmute
Next Video
Spotify lancia la quarta edizione di Radar, prima volta in live a Milano, per presentare sei nuovi artisti emergenti
01:17
×
00:04
/
00:31

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca