10.9 C
Camerota
domenica, Aprile 21, 2024
spot_img

Capri. Consegnate le 5 vele di Legambiente. Scarpitta: “Camerota è un luogo magico, sul podio d’Italia”

Turismo

CAPRI. È stata presentata oggi la Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano che, annualmente, offre una panoramica completa sui distretti turistici più belli d’Italia. Presso il centro Congressi Paradiso di Anacapri è avvenuta la premiazione delle 18 località a Cinque Vele, di cui ben 6 si trovano in Sardegna, tre in Toscana e Puglia, due in Campania e Sicilia e una in Basilicata e Liguria. La selezione è avvenuta tra ben 98 comprensori turistici, sulla base dei dati raccolti da Legambiente sulle caratteristiche ambientali e sulla qualità dell’ospitalità, integrati con le valutazioni espresse dai Circoli locali. Di seguito le località premiate con Cinque Vele.

Cinque Vele di Legambiente: tutte le località

– Sardegna: le Terre della Baronia di Posada; Gallura costiera; comprensorio di Baunei; litorale di Chia; il Golfo di Oristano con la Penisola del Sinis e l’isola di Maldiventre; litorale della Planargia sulla costa occidentale;
– Toscana: Maremma; Costa d’Argento e Isola del Giglio; Isola di Capraia;
– Puglia: isole Tremiti; comprensorio dell’Alto Salento Ionico; comprensorio dell’Alto Salento Adriatico;
– Sicilia: isola di Pantelleria; isola di Salina;
– Campania: comprensorio del Cilento antico; Costa del Mito;
– Liguria: Comuni delle Cinque Terre;
– Basilicata: Costa di Maratea.

“La nuova edizione della nostra guida – ha commentato Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – racconta della sinergia che si è instaurata tra buone amministrazioni locali e quella parte sana dell’imprenditoria del mondo balneare, capace di gestire le spiagge al meglio, con meno cemento e ottime performance ambientali. Le località a Cinque Vele che premiamo oggi rappresentano le migliori buone pratiche amministrative e dimostrano che un nuovo modo di fare turismo è possibile, puntando sull’ambiente e sull’inclusività. Una vacanza nuova rispetto a quella di vent’anni fa, più consapevole, fatta di esperienze all’aria aperta, escursioni in bicicletta o trekking, di visite ai borghi storici e ricercati momenti di benessere”.

La Dichiarazione del sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta:

La festa non è finita! Stamattina prestissimo siamo partiti per Capri per ricevere le Cinque Vele, massimo riconoscimento di Legambiente. Camerota è un luogo magico, sul podio d‘Italia, a noi il dovere e l’onore di difenderla e di valorizzarla sempre di più. I flussi turistici aumentano, le strutture sono a pieno regime già da fine maggio. L’attenzione verso la nostra terra è alta. L’offerta turista è ampia e il lavoro fatto in questi anni, ci ripaga. Raccogliamo i frutti e continuiamo su questa strada.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca