20 C
Camerota
venerdì, Giugno 14, 2024
spot_img

Camerota. Portate a termine le operazioni di brillamento sull’ex Statale 562, la strada costiera tra Palinuro e Marina

Turismo

Camerota. Portate a termine le operazioni di brillamento sull’ex Statale 562, la strada costiera tra Palinuro e Marina

Portate a termine le operazioni di brillamento sull’ex Statale 562, la strada costiera tra Palinuro e Marina di Camerota, che rientrano nei lavori di messa in sicurezza del versante roccioso al di sopra dell’importante arteria viaria nel tratto tra Cala Finocchiara e la Spiaggia la Vela ricadente nel territorio comunale di Camerota. La serie di cariche esplosive piazzate nel costone roccioso all’altezza di Cala del Cefalo hanno polverizzato la roccia nella parte inferiore facendo cadere quella superiore del costone stesso.

Le operazioni sono state coordinate dai Carabinieri della Stazione di Camerota, guidati dal Maresciallo Alberto Santoriello, e dalla Capitaneria di Porto di Palinuro, guidata dal Tenente di Vascello Amalia Mugavero. Sul posto il sindaco di Camerota Mario Scarpitta, assieme all’assessore Mariateresa Reda ed al consigliere Gerardo D’Onofrio. A sorvegliare la collina sono stati i Carabinieri Forestali.

I varchi sono stati sorvegliati, oltre che dai militari dell’Arma, dagli agenti della Polizia Locale di Camerota agli ordini della Comandante Chiara Bove e dai gruppi di Protezione civile comunale.

L’area a mare è stata interdetta per tutta la giornata alla navigazione, all’ancoraggio, alla pesca e ad ogni altra attività di superficie o subacquea connessa con gli usi del mare inclusa la balneazione per un raggio di 2000 metri dal punto di intervento delle operazioni di brillamento da un’apposita ordinanza della Guardia Costiera.

Il Comune di Camerota, dopo aver attivato il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) per il supporto necessario alla popolazione, aveva interdetto la circolazione veicolare e pedonale nelle aree comprese in un raggio di 2000 metri dal punto di brillamento fino alla conclusione delle operazioni. Quello di oggi è stato solo il primo passo verso la riapertura totale al traffico dell’ex Statale 562, chiusa al traffico da gennaio tranne una brevissima riapertura a senso unico alternato regolato da semaforo. Dopo questa prima fase di brillamento, toccherà ai mezzi meccanici terminare l’intervento per poi consentire la completa riapertura al traffico dell’arteria viaria. Al momento il percorso alternativo e tortuoso tra Palinuro e Marina di Camerota è rappresentato dalla SP 66 del Ciglioto che attraversa la frazione di Licusati e Camerota capoluogo prima di giungere a Marina. (Articolo di Vito Sansone – Foto Gianluca D’Andrea – Immagini: CilentoTV)

   

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca