17.3 C
Camerota
lunedì, Maggio 27, 2024
spot_img

A Marina di Camerota la presentazione del libro “Meglio Separate” del magistrato Gaetano Bono

Turismo

A Marina di Camerota la presentazione del libro “Meglio Separate” del magistrato Gaetano Bono

Un’inedita prospettiva sulla separazione delle carriere in magistratura. L’iniziativa organizzata dall’associazione Culturale Elaia e dall’ordine degli avvocati di Vallo della Lucania.
CAMEROTA. Sarà presentato sabato 20 aprile, alle ore 18, in largo Luigi Rizzo di Marina di Camerota, il libro “Meglio Separate – Un’inedita prospettiva sulla separazione delle carriere in magistratura” scritto dal magistrato Gaetano Bono, Sostituto procuratore generale presso la Procura Generale di Caltanissetta. La presentazione del libro è stata organizzata dall’associazione culturale Elaia e dall’Ordine degli avvocati di Vallo della Lucania, in collaborazione con il Comune di Camerota, il Parco Nazionale del Cilento, il Gal Casacastra e l’Istituto Comprensivo di Camerota. Con l’autore interverranno i magistrati Nicola Graziano e Paolo Itri, il presidente del tribunale militare di Napoli Filippo Verrone, il professore universitario Vincenzo Maiello, il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Vallo della Lucania Domenicantonio D’Alessandro e il consigliere regionale Tommaso Pellegrino. Dopo i saluti del sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta e del presidente del Parco Nazionale del Cilento Giuseppe Coccorullo, introdurrà i lavori il giornalista Mediaset e presidente dell’associazione culturale Elaia, Vincenzo Rubano. “Presenteremo il libro del magistrato Gaetano Bono – ha spiegato Rubano – e ci confronteremo su temi, spesso sottovalutati, che riguardano la vita di ogni cittadino e non solo dei magistrati. E proprio per avvicinare i cittadini al tema della giustizia abbiamo scelto una location suggestiva, nel cuore del centro storico di Marina di Camerota, dove nacquero le prime case del paese”. L’allestimento dell’area dell’evento sarà curato dallo scenografo Andrea Garzia. Agli avvocati che parteciperanno all’incontro verranno riconosciuti 3 crediti formativi.
IL LIBRO
 Il magistrato siciliano Gaetano Bono, attualmente il più giovane sostituto procuratore generale in servizio, nel libro “Meglio separate”, edito dalla casa editrice “Le Lettere”, affronta senza pregiudizi la questione, mostrando i punti di forza e le criticità delle contrapposte tesi che, da almeno trent’anni, si fronteggiano, e che pongono la magistratura da sempre in posizione di unanime contrasto, quantomeno nel pubblico dibattito. Il libro non si limita a parlare della separazione delle carriere, ma funge da spunto per offrire uno spaccato sulla situazione della giustizia italiana, sulle ragioni della sua crisi e sulle possibili soluzioni (non solo nel settore penale). Bono, dal dicembre 2022, svolge funzioni requirenti di secondo grado presso la Procura Generale di Caltanissetta dove, tra le altre cose, segue processi in materia di criminalità organizzata di stampo mafioso a carico di appartenenti a Cosa nostra.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca