25.6 C
Camerota
mercoledì, Luglio 17, 2024
spot_img

Sanremo 2024, da De Andrè agli Eiffel 65: Amadeus svela le cover, ecco titoli e ospiti

Turismo

Sanremo 2024, da De Andrè agli Eiffel 65: Amadeus svela le cover, ecco titoli e ospiti

Dopo tante indiscrezioni, Amadeus ha ufficializzato da Fiorello brani e ospiti della serata cover di Sanremo 2024, che andrà in scena al Teatro Ariston venerdì 10 febbraio.

Le cover e gli ospiti

Alessandra Amoroso si esibirà con Boomdabash in un medley; Alfa con Roberto Vecchioni canterà ‘Sogna ragazzo sogna’ dello stesso Vecchioni; Angelina Mango con il quartetto d’archi dell’orchestra di Roma canterà ‘La Rondine’ del padre Pino Mango; Annalisa con La Rappresentante di Lista e il coro Artemia canteranno ‘Sweet dreams’ degli Eurythmics; BigMama con Gaia, la Nina e Sissi canteranno ‘Lady Marmelade’ (il brano dei Labelle del 1974 conosciuto ovunque per il suo ritornello ‘Voulez-vous coucher avec moi, ce soir?’); Bnkr44 con Pino D’Angiò canteranno il brano pubblicato nel 1981 da quest’ultimo ‘Ma quale idea’.

E ancora: Clara con Ivana Spagna e il coro delle voci bianche del Teatro regio di Torino canteranno ‘Il cerchio della vita’ della stessa Ivana Spagna; Dargen D’Amico con BabelNova Orchestra farà un grande omaggio a Ennio Morricone con “Modigliani” sulle note di The Crisis; Diodato con Jack Savoretti porteranno sul palco ‘Amore che vieni amore che vai’ di Fabrizio De Andrè; Emma con Bresh farà un medley di Tiziano Ferro; Fiorella Mannoia con Francesco Gabbani proporrà un omaggio ‘a specchio’ delle rispettive canzoni ‘Che sia benedetta’ e ‘Occidentali’s Karma’; Fred De Palma con gli Eiffel 65 proporrà un medley dei successi di questi ultimi; Gazzelle con Fulminacci canterà ‘Notte prima degli esami’ di Antonello Venditti; Geolier con Gigi D’Alessio, Guè e Luchè faranno un medley di brani tra rap e neomelodici intitolato ‘Strade’; Ghali accompagnato dal noto producer tunisino Ratchopper proporrà un medley dal titolo ‘Italiano vero’ di cui farà parte anche ‘L’Italiano’ di Toto Cutugno. Seguono Il Tre con Fabrizio Moro che proporrà un medley dei più grandi successi di Fabrizio Moro; Il Volo con il chitarrista di Vasco Rossi Stef Burns interpreteranno ‘Who Wants to Live Forever’ dei Queen; Irama interpreterà con Riccardo Cocciante ‘Quando finisce un amore’ dello stesso Cocciante; La Sad con Donatella Rettore canterà ‘Lamette’; Loredana Bertè con Venerus canterà “Ragazzo mio” di Luigi Tenco; Mahmood con I Tenores di Bitti canterà il brano di Lucio Dalla “Come è profondo il mare”; Maninni con Ermal Meta porterà sul palco “Non mi avete fatto niente”, il brano con cui Meta vinse in coppia con Fabrizio Moro il festival 2018; Mr.Rain con i Gemelli DiVersi canterà ‘Mary’, uno dei brani più significativi del gruppo; i Negramaro con Malika Ayane canteranno ‘La canzone del sole’ di Lucio Battisti (citata nel brano in gara dei Negramaro ‘Ricominciamo tutto’); Renga & Nek porteranno sul palco un medley delle loro hit; i Ricchi e Poveri con Paola & Chiara proporranno un medley di ‘Sarà perché ti amo’ e ‘Mamma Maria’; Rose Villain con Gianna Nannini proporranno un medley della Nannini; Sangiovanni con la cantante spagnola Aitana proporrà un medley di “Farfalle” e “Mariposas” (la versione spagnola di ‘Farfalle’); i Santi Francesi con Skin canteranno ‘Hallelujah’ di Leonard Cohen; i The Kolors con Umberto Tozzi proporranno un medley dei più grandi successi di Umberto Tozzi.

Serata cover, l’analisi

Per la serata delle cover di Sanremo 2024, la scelta prevalente è l’omaggio alla grande musica italiana con la presenza sul palco, come ospite, dell’interprete originale del brano: da Riccardo Cocciante a Gianna Nannini, da Roberto Vecchioni a Donatella Rettore, da Umberto Tozzi ai Gemelli DiVersi, da Pino D’Angiò agli Eiffel65, da Fabrizio Moro a Ivana Spagna.

Nonostante quest’anno la scelta per la serata del venerdì fosse aperta a brani pubblicati fino all’anno scorso e a brani internazionali, la maggioranza dei 30 artisti in gara ha scelto brani italiani molto noti e legati in diversi casi alla storia del festival. Su 30 artisti in gara solo 4 hanno scelto di proporre cover di hit internazionali: è il caso di Annalisa con ‘Sweet Dreams (Are made of this)’ degli degli Eurythmics, di BigMama con ‘Lady Marmalade’ dei Labelle, de Il volo con ‘Who Wants to Live Forever’ dei Queen e dei Santi Francesi con ‘Hallelujah’ di Leonard Cohen. Per la serata delle cover di Sanremo 2024, la scelta prevalente è l’omaggio alla grande musica italiana con la presenza sul palco, come ospite, dell’interprete originale del brano: da Riccardo Cocciante a Gianna Nannini, da Roberto Vecchioni a Donatella Rettore, da Umberto Tozzi ai Gemelli DiVersi, da Pino D’Angiò agli Eiffel65, da Fabrizio Moro a Ivana Spagna.

Non manca qualche autocelebrazione, con artisti che hanno scelto di reintepretare dei loro successi: come Sangiovanni, Renga & Nek, Ricchi e Poveri, e, parzialmente, anche Dargen D’Amico (che unirà il testo della sua Modigliani alle note di ‘The Crisis’ di Ennio Morricone) e Fiorella Mannoia (che proporrà un omaggio reciproco con Gabbani sulle note dei due rispettivi brani che si piazzarono al primo e secondo posto di Sanremo 2017).

Non mancano gli omaggi ai grandi classici della canzone d’autore italiana, da De Andrè (Diodato) a Battisti (Negramaro), da Tenco (Bertè) a Dalla (Mahmood), ad Antonello Venditti (Gazzelle). Particolare emozione, in questo ambito, provocherà la scelta di Angelina Mango che canterà il brano del padre ‘La Rondine’.

(di Antonella Nesi ADNKRONOS)

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca