22.4 C
Camerota
venerdì, Maggio 27, 2022
spot_img

Provincia di Salerno: Messa in sicurezza ponti e viadotti – annualità 2021

Turismo

Provincia di Salerno: Messa in sicurezza ponti e viadotti – annualità 2021

Con Decreto n. 225 del 29/05/2021 del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, veniva stanziato a favore della Provincia di Salerno, per il triennio 2021-2023 l’importo complessivo di euro 20.306.625,58 per la “Ripartizione ed utilizzo dei fondi previsti dall’art. 49 del D.L. 14 agosto 2020 n. 104, convertito con modificazioni dalla L. 13 ottobre 2020 n. 126, per la messa in sicurezza dei ponti e viadotti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli esistenti, con problemi strutturali di sicurezza, della rete viaria di province e città metropolitane”.

“Per l’annualità 2021 – dichiara il Presidente Michele Strianese – lo stanziamento complessivo è di euro 6.180.277,35 da destinare alla messa in sicurezza dei ponti e viadotti esistenti e per la costruzione di nuovi ponti in tutto il territorio provinciale, in base al programma inviato dalla Provincia. Gli stanziamenti per il 2022 sono di euro 7.946.070,88 e per il 2023 sono di euro 6.180.277,35.

Quindi con i fondi 2021 sono stati finanziati vari lavori di ponti, ora in fase di progettazione, che verranno avviati entro il 2022. Si tratta di quello sulla SP 51 (fiume Tanagro), a Casalvelino sulla SP 161 (fiume Alento), a Montecorvino Rovella sulla SP 326 (frazione Gauro), sulla SP 104 a confine tra Castel San Giorgio e Roccapiemonte, ad Ascea Ceraso sulla SP 269, sulla SP 447 tra Palinuro e Marina di Camerota (tra fiume Alento e fiume Mingardo) e infine sempre sulla SP 447-RACC ad Ascea. Questi sono tutti interventi considerati prioritari in virtù delle notevoli criticità riscontrate.

Va sottolineato infatti che molte di queste opere risalgono al dopoguerra e hanno raggiunto oggi il loro ciclo di vita finale. È necessario quindi intervenire o addirittura sostituire viadotti costruiti 60 o 70 anni fa per tutelare la mobilità in sicurezza nei nostri territori.

Tutte le attività sono coordinate dal Settore Viabilità, diretto da Domenico Ranesi con il supporto del consigliere delegato alla Viabilità Carmelo Stanziola. Lavoriamo in stretta sinergia istituzionale, grazie anche all’impegno dell’On. Piero De Luca che ha seguito personalmente l’assegnazione delle risorse per la messa in sicurezza dei nostri ponti. Voglio ringraziare in particolare i residenti costretti a vari disagi e sacrifici per la circolazione in alcuni casi interrotta o deviata su percorsi alternativi. Nel più breve tempo possibile consegneremo una mobilità più sicura e migliorata nell’interesse di tutta la comunità.”

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares