12.2 C
Camerota
mercoledì, Aprile 17, 2024
spot_img

Primavera in anticipo, temperature fino a 12 gradi oltre la media

Turismo

Primavera in anticipo, temperature fino a 12 gradi oltre la media

Primavera in anticipo con l’alta pressione che porta sole e caldo. E’ sempre più ‘FebbrAprile’, un mese di Febbraio travestito da Aprile con temperature 10-12 gradi oltre la media del periodo, dicono i meteorologi del sito www.iLMeteo.it.

Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it, conferma che le temperature massime saliranno sulle Alpi fino a 12°C oltre la media tipica di febbraio, fino a 8-9°C oltre la media su versante adriatico e Sardegna; ovunque saranno anomale e miti. L’anticiclone nordafricano Valentino porterà dunque la Primavera con temperature tipiche di Aprile. E’ come se fossimo a Pasqua, o anche oltre.

Su tutto lo Stivale fino a venerdì le variazioni saranno minime, se non assenti, e l’alta pressione porterà una situazione stabile e soleggiata; come sempre, durante i periodi anticiclonici, dobbiamo cercare con il ‘lanternino’ qualche nota significativa fuori dal coro per trovare locali variazioni sul tema monotono e stazionario.

Ebbene, come spesso accade in inverno, l’alta pressione causerà via via l’accumulo di umidità in Val Padana (insieme agli inquinanti) e le nebbie in pianura diventeranno, nel corso dei prossimi giorni, più frequenti e persistenti.

Sulle Alpi vivremo invece giornate splendide, ma troppo calde, con lo zero termico che si porterà fino a 3300 metri: ricordiamo che questo valore è tipico di giugno! Anche sugli Appennini il sole sarà dominante e la poca neve caduta fonderà ancora di più, purtroppo.

Un’altra fase nordafricana ci aspetta quindi, con una configurazione sinottica che, se fossimo stati in Estate, avrebbe portato massime fino a 35-40 gradi all’ombra.

Un quadro sempre più allarmante: pensate, con il sole che scalda per poco più di 10 ore a febbraio, abbiamo già 23-24 gradi all’ombra; cosa succederà la prossima Estate? Arriveremo a 50°C?

La possibilità di raggiungere in Italia nel 2024 questa soglia ‘mostruosa’ (50°C) non è da escludere, anche perché avremo il fenomeno de El Nino per altri 3-4 mesi: questo fenomeno meteo, associato al riscaldamento delle acque del Pacifico Orientale, potrà causare ancora stagioni sempre più calde e torride a scala globale.

Il 2024 potrebbe dunque essere di nuovo l’anno più caldo della storia: come dicono i climatologi ‘l’anno più caldo della storia è il prossimo’. Ma senza ansia, non iniziamo a pensare ad affrettate conclusioni e previsioni sul 2024, anche se siamo già ad ‘Aprile’ dal punto di vista meteo e delle temperature. Tra 2 mesi tutti al mare?

Nel dettaglio, tornando ai giorni nostri, confermiamo bel tempo soleggiato fino a venerdì, poi nel weekend qualcosa potrebbe cambiare con il passaggio di un intenso ammasso nuvoloso su molte regioni, ma che non darà luogo a precipitazioni degne di nota. Le piogge, quelle vere, torneranno la prossima settimana. Ma sarà sempre Primavera!

NEL DETTAGLIO

Giovedì 15. Al nord: sole e clima gradevole salvo nebbie in Val Padana. Al centro: soleggiato con massime oltre le medie del periodo. Al sud: bel tempo e mite con massime fino a 22 gradi.

Venerdì 16. Al nord: sole e clima gradevole salvo nebbie in pianura. Al centro: bel tempo salvo nubi in aumento sul versante tirrenico e in Sardegna. Al sud: bel tempo mite con massime fino a 23 gradi.

Sabato 17. Al nord: asciutto, ma con cielo spesso molto nuvoloso o anche coperto. Al centro: spesso molto nuvoloso o coperto. Al sud: bel tempo con temperature miti.

Tendenza: domenica ancora asciutta, tornano le piogge da lunedì 19.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca