10.9 C
Camerota
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_img

Omicidio-suicidio di Agropoli, la rabbia del padre: “Avevo detto a mia figlia di lasciarlo”

Turismo

Omicidio-suicidio di Agropoli, la rabbia del padre: “Avevo detto a mia figlia di lasciarlo”

«Le avevo detto di lasciarla». Dolore immenso ma anche tanta rabbia nella parole del padre della 43enne Annalisa Rizzo, uccisa dal marito Vincenzo Carnicelli, 63 anni, che poi si è tolto la vita.

L’omicidio-suicidio quello che si è consumato – come riporta il sito web salernonotizie.it – tra le mura di casa, nell’abitazione della coppia (che aveva una figlia minorenne), in via Donizzetti, ad Agropoli, al termine di una furiosa lite tra i coniugi.

Il marito, pizzaiolo, avrebbe sferrato delle coltellate alla donna, impiegata in banca, per poi suicidarsi.

Si ipotizza che il duplice dramma sia avvenuto a margine di una lite. A lanciare l’allarme, la madre della donna, in quanto quest’ultima risultava irreperibile. Sul posto, i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della coppia che lascia una figlia minorenne. Indagano, dunque, le forze dell’ordine sull’agghiacciante accaduto.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca