25.5 C
Camerota
sabato, Giugno 25, 2022
spot_img

Montecorice, la pineta “Baia Arena” intitolata alla memoria del professore Giuseppe Tarallo

Turismo

Montecorice, la pineta “Baia Arena” intitolata alla memoria del professore Giuseppe Tarallo

La pineta di Baia Arena non sarà alienata e sarà intitolata al professore Giuseppe Tarallo, ex sindaco di Montecorice e primo presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

«Ho ritenuto giusto e opportuno intitolare la Pineta “Baia Arena” nel Comune di Montecorice alla memoria del Prof. Giuseppe Tarallo, Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni dal 2001 al 2006 e Commissario Straordinario dal 2006 al 2008, che ha profuso un impegno costante per la valorizzazione e la promozione del patrimonio naturalistico, paesaggistico e culturale della nostra Area Protetta» spiega l’attuale Commissario straordinario del Parco del Cilento, Tommaso Pellegrino.

«Proprio il Presidente Tarallo consentì di sottrarre alla speculazione edilizia la Pineta di “pini d’aleppo” situata nella “Baia Arena” di Montecorice, che fu acquisita al patrimonio dell’Ente Parco.Ho ritenuto anche giusto dare una risposta favorevole alla sottoscrizione di circa 800 Cittadini che mi chiedevano tale intitolazione e la non alienazione della Pineta» aggiunge Pellegrino.
La decisione è stata deliberata nei giorni scorsi dall’Ente Parco proprio in ricordo di Tarallo, scomparso purtroppo un anno fa. Una decisione arrivata anche dopo la richiesta da parte di numerosi cittadini di «recedere dall’intento di alienare la Pineta e di intitolarla alla sua memoria, quale segno tangibile di riconoscimento del suo valore e dell’operato».

A pochi giorni dalla sua morte, infatti, Francesco Picerno, Fausto Martino, Antonio Di Pace, Tommaso Jovino e tanti altri cittadini, con una petizione, avevano lanciato l’appello all’Ente Parco, che già a giugno ha intitolato a Tarallo un’aula della sede del Parco.

Tarallo è morto a 73 anni, lo scorso 23 marzo 2021, all’ospedale di Salerno, a seguito delle complicazioni sopraggiunte dopo un intervento medico. Una settimana dopo il territorio era già al lavoro perché il suo nome diventasse un esempio. (Ottopagine)

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares