11.8 C
Camerota
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_img

Marina di Camerota. Tutto pronto per la 27esima edizione del Meeting del Mare, con Coma Cose, Geolier e Bresh

Turismo

Marina di Camerota. Tutto pronto per la 27esima edizione del Meeting del Mare, con Coma Cose, Geolier e Bresh

Musica, arte e creatività giovanile: al via giovedì primo giugno a Marina di Camerota (Salerno), la 27esima edizione del Meeting del Mare dal titolo “Davvero”. Il festival ideato e diretto dal parroco cilentano don Gianni Citro avrà luogo a Baia di Lentiscelle dove si terranno oltre 50 eventi in tre giornate.

Headliner di questa edizione saranno i Coma Cose in scena nella serata inaugurale,

Bresh (il 2 giugno) e Geolier (3 giugno).

Organizzato dalla Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A. con il sostegno della Regione Campania, del Comune di Camerota e della Camera di Commercio e Confesercenti di Salerno, il festival presenta anche dj set, performance artistiche, danza e presentazioni di libri.
“Il Meeting del Mare, con la sua storia ultraventennale e un bagaglio immenso di pensieri, messaggi culturali, dialoghi di grande attualità e tantissima musica, è entrato di diritto nel novero delle più grandi manifestazioni culturali del Sud-Italia” dice don Citro. Ad inaugurare l’edizione 2023 saranno i Coma Cose; il duo composto da California e Fausto Lama, coppia nella vita e nella musica, si è imposto nella scena musicale italiana grazie al successo al Festival di Sanremo e alla pubblicazione dell’ultimo album “Un meraviglioso modo di salvarsi”. Il 2 giugno toccherà al rapper e cantautore genovese Bresh che, dopo il bilancio positivo di “Oro Blu”, il suo secondo album certificato disco di platino, ha da poco pubblicato il brano inedito “Altamente mia”, prodotto da Shune. Prima di Bresh, in apertura, spazio all’indie pop di Merlot, portavoce della generazione Z, che con la sua musica da’ voce ai pensieri e al vissuto dei ventenni.
Finale il 3 giugno con Geolier: il giovane rapper napoletano, dopo il sold out del tour indoor, è pronto a ripartire con una serie di concerti estivi che debutteranno proprio a Marina di Camerota. Con oltre 1.4 miliardi di streaming tra YouTube e Spotify e un palmares con 19 dischi di platino e 22 dischi d’oro, Geolier, sottolineano gli organizzatori, è entrato nel gotha del rap italiano. Spazio anche quest’anno verrà rivolto alla rassegna emergenti con 46 progetti musicali scelti tra giovani artisti e band. (ANSA).

 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca