17.5 C
Camerota
martedì, Maggio 21, 2024
spot_img

Luciano Spalletti rock’n roll. Il pittore Mangone dona il suo ritratto al Mister Campione d’Italia Luciano

Turismo

LUCIANO SPALLETTI ROCK’N’ROLL. IL PITTORE MANGONE DONA IL SUO RITRATTO AL MISTER CAMPIONE D’ITALIA LUCIANO

Il Maestro Alfonso Mangone: “Un omaggio al vero numero 10 del Napoli. Il ritratto sarà inserito nel volume d’arte edito da Mondadori con i testi di Bruno Pizzul”

Il Maestro di fama internazionale, originario delle aree interne della Campania, Fernando Alfonso Mangone ha omaggiato di un suo ritratto il Mister del Napoli Luciano Spalletti. “La vittoria di Spalletti a Napoli non è solo il punto più alto della sua carriera da allenatore ma il suo capolavoro estetico, etico, personale. Non per una questione di esterofobia nei confronti dei campionati esteri, ma perché per la prima volta nella sua carriera Spalletti ha vinto in Italia nel campionato che ha influenzato, tatticamente, per vent’anni e lo ha fatto ribaltando ogni pronostico, ogni cliché narrativo sulla sua storia”. Ad annunciarlo è il pittore salernitano di fama internazionale, originario di Altavilla Silentina, Fernando Alfonso Mangone.

“Tra i vicoli della città lo scudetto era sfilato solo due volte e in un’altra era, con la firma irripetibile del più grande calciatore della storia. Ora c’è la sua, il perdente di successo diventato Campione d’Italia. Durante il ritratto – conclude Mangone – dicevo tra me e me: Spalletti è bravo, capace, esperto, egocentrico, furbo, eccessivo, teatrale. Grazie Mister per questo sogno!”.

Il ritratto è inserito nella collezione che celebra il mito contemporaneo del calcio, con gli stadi del mondo, moderno anfiteatro. Il mito rivive attraverso la pennellata veloce di Mangone. La vita emerge dalla tela, l’arte è en plein air: tutto è arte. I colori sono brillanti e psichedelici.

“Il mio Spalletti è rock’n’roll. Va ad aggiungersi all’urlo di Maradona, ritratto iconico, a celebrare la grandezza dello sport, metafora straordinaria della vita. Un artista non può alienarsi.  Deve vivere immerso nella realtà. Io vivo, osservo, creo. La missione è lasciare un messaggio all’umanità”.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca