10.4 C
Camerota
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_img

L’anticiclone Zeus spazza via l’inverno, sole primaverile quasi ovunque: le previsioni

Turismo

L’anticiclone Zeus spazza via l’inverno, sole primaverile quasi ovunque: le previsioni

Gennaio come marzo con temperature primaverili ovunque. Secondo le previsioni meteo di oggi, il maestoso anticiclone nordafricano Zeus da Algeri raggiungerà anche la Russia e il Mar Baltico, con la totale copertura anche del nostro Paese a garanzia di tempo stabile, in prevalenza soleggiato e molto mite.

Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it, conferma che le prossime ore vedranno anche venti caldi e secchi di Favonio o Foehn scendere dalle vallate alpine di Nord-Ovest: questo contribuirà, oltre all’anticiclone nordafricano, a scaldare l’aria fino a valori eccezionali per gennaio. Nei fondovalle alpini potremo raggiungere i 20 gradi (Valle d’Aosta), 15°C anche a Bolzano, poi sono previsti picchi di 17 gradi a Milano e 16 a Cuneo.

In questa giornata ‘marzolina’, dobbiamo segnalare, sempre per essere precisi, il vento forte sui crinali alpini e locali nevicate in Val Pusteria e nelle valli di confine; inoltre non mancheranno locali addensamenti marittimi sul Basso Tirreno e nebbie in val padana.

Da venerdì 26 il tempo sarà ancora più stabile; da una parte ritroveremo sole quasi ovunque, dall’altra, però, avremo nebbie più fitte in val padana e nubi basse localmente al Centro: questo provocherà un calo delle temperature massime laddove la nebbia o le nubi basse insisteranno anche di giorno. In montagna il tempo sarà ovunque sereno, tranquillo e mite, salvo rinforzi di vento sulle Alpi in giornata.

Il weekend seguirà lo stesso copione, avremo l’anticiclone Zeus prepotente con sole e primavera quasi ovunque salvo nebbie o nubi basse in val padana; i venti sono previsti deboli, in generale attenuazione dal pomeriggio anche sulle Alpi.

Il picco delle temperature verrà poi raggiunto proprio nei giorni della Merla, 29-30-31 gennaio, con valori di circa 12°C superiori alla media del periodo: ricordiamo che, nella favola popolare, una merla bianca si rifugiava vicino ad un tiepido camino diventando nera di fuliggine proprio durante questi 3 giorni, considerati i più freddi dell’anno. In questo anticipo di primavera vedremo invece volare ‘Merle bianche’; con il caldo previsto i camini resteranno spenti anche in montagna!

NEL DETTAGLIO

Giovedì 25. Al nord: sole e mite al Nord Ovest e in montagna, nubi e locali nebbie altrove. Venti forti sui crinali alpini. Al centro: soleggiato, ma con nubi basse mattutine sulle coste tirreniche. Al sud: prevalenza di sole.

Venerdì 26. Al nord: nubi basse o locali nebbie in pianura, sole in montagna. Al centro: nebbie su zone interne e viterbese, sole altrove. Al sud: sole prevalente.

Sabato 27. Al nord: nubi basse o locali nebbie in pianura, sole in montagna. Al centro: nubi mattutine sulle coste, poi tutto sole. Al sud: sole prevalente.

Tendenza: anticiclone Zeus ad oltranza, almeno fino alla fine di gennaio con tempo soleggiato salvo nubi basse o nebbie in Pianura Padana.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca