11.8 C
Camerota
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_img

FlixBus potenzia le tratte con il Salernitano e la Campania per facilitare il ritorno a casa in vista del Natale

Turismo

FlixBus potenzia le tratte con il Salernitano e la Campania per facilitare il ritorno a casa in vista del Natale

Con l’avvicinarsi del periodo natalizio, FlixBus rafforza i collegamenti con la provincia di Salerno e la Campania, per agevolare il ritorno in famiglia – e il successivo rientro nella città di domicilio – di chi studia o lavora fuori regione. Questo incremento interesserà soprattutto le rotte attive fra la Campania e le grandi città del centro e nord Italia, e avrà inizio in questi giorni.

Oggi FlixBus collega nove località nella sola provincia di Salerno, garantendo un servizio continuativo di mobilità anche da e verso numerosi piccoli centri.

In tutto, sono 24 le destinazioni collegate da FlixBus sull’intero territorio campane: di queste, 10 (il 41% del totale) contano meno di 20.000 abitanti.

Per Salerno partiranno, settimanalmente, fino a 47 corse dirette da Roma, fino a 35 da Bologna, oltre 20 da Milano e Torino e fino a 17 da Firenze. Anche chi lavora o studia in città come Perugia, Siena, Modena o Padova potrà fare ritorno a Salerno senza bisogno di cambiare, in alcuni casi anche in notturna imbarcandosi la sera e arrivando in città la mattina.

Chi deve rientrare nell’Agro Nocerino-Sarnese potrà affidarsi ai sei collegamenti settimanali in partenza da città come Milano, Bologna, Parma e Modena verso Nocera Inferiore.

Nella Piana del Sele, Battipaglia ed Eboli continueranno a offrirsi come snodi privilegiati per accogliere gli arrivi dai principali centri del nord e del centro Italia: saranno operative fino a sei corse settimanali da città come Roma, Firenze e Genova per Eboli e Battipaglia. Quest’ultima, in particolare, si potrà raggiungere anche da Milano.

Anche Agropoli continuerà a essere collegata in notturna con Torino e Genova in tutta comodità cinque giorni a settimana, mentre, sempre restando in Cilento, resteranno attivi fino a sei collegamenti alla settimana verso Polla e Sicignano degli Alburni con partenza da città come Roma, Firenze e Genova; Sicignano sarà inoltre raggiungibile da Milano e Bologna fino a sette volte a settimana. Si riconferma inoltre, in vista del periodo natalizio, il ruolo di hub di Sala Consilina, nodo strategico della rete di FlixBus sulle direttrici che collegano il nord con il sud del Paese.

Completano il quadro i collegamenti attivi con Fisciano da numerose città del nord e centro Italia, come Milano, Torino, Bologna e Roma, tutte collegate con fino a sette collegamenti alla settimana.

 

I «viaggiatori del cuore» che tornano a casa: un’indagine fa luce su un nuovo tipo di passeggero

Secondo lo studio Cosa ci spinge a viaggiare, commissionato da FlixBus alla società di ricerche Squadrati nel 2023, nel post-pandemia 1 persona su 4 viaggia per motivi di affetto, attribuendo un’importanza fondamentale alla famiglia e alle amicizie. Lo studio classifica questa categoria come «viaggiatori del cuore», analizzandone il profilo e le abitudini. Tra le considerazioni che emergono da questa analisi, una riguarda la tendenza, fra molte delle persone appartenenti a questa categoria (il 26% del totale), a prediligere il periodo natalizio per mettersi in viaggio.

L’importanza degli affetti è sempre più centrale all’indomani del periodo pandemico: per gran parte delle persone, infatti, oggi viaggiare significa «ritrovare il proprio benessere» (come dichiarato dal 47% del campione intervistato, contro il 36% del pre-pandemia) e «stare con le persone a cui si vuole bene» (come dichiarato dal 34% del campione, contro il 23% del pre-pandemia).

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca