19.9 C
Camerota
mercoledì, Ottobre 5, 2022
spot_img

Covid, mancano test e reagenti. Sos dall’ospedale di Agropoli: solo 300 controlli al giorno per 60 Comuni

Turismo

AGROPOLI – All’improvviso, mentre la curva del contagio si “raffredda” e la situazione epidemiologica della quarta ondata diventa molto più tranquilla rispetto a qualche giorno fa, in provincia di Salerno sembra essere ripiombati alle prime settimane dell’emergenza Covid, a quei giorni maledetti della primavera 2020 quando il “mostro invisibile” iniziò a colpire pure il Salernitano. Perché, adesso, a preoccupare non sono tanto i nuovi casi di positività ma le carenze degli strumenti utili ad intercettare i contagi. Nei laboratori del territorio che va da Scafati a Sapri, infatti, scarseggiano reagenti e tamponi. Mancanze che, inevitabilmente, creano (più di) qualche rallentamento nel tracciamento.

La denuncia – forte – della situazione arriva direttamente da Agropoli, la prima struttura dove il materiale sta iniziando a scarseggiare. Ma la situazione inizia a farsi critica anche in altre strutture dell’Asl come quelle degli ospedali di Eboli, Nocera Inferiore e Polla. Il laboratorio che fa riferimento al Covid Hospital “Civile”, diretto dal responsabile Marcello Ametrano, è stato fin dal suo avvio esempio virtuoso per efficienza e rapidità, specie nell’analizzare i tamponi. (Andrea Passaro – LA CITTA)

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares