20 C
Camerota
mercoledì, Settembre 28, 2022
spot_img

Covid Italia, Iss: mortalità no vax 23 volte più alta di chi ha terza dose

Turismo

Covid Italia, Iss: mortalità no vax 23 volte più alta di chi ha terza dose

La mortalità per Covid fra i non vaccinati è 23 volte più alta rispetto a chi è protetto con la terza dose. E’ il dato contenuto nel rapporto esteso dell’Istituto superiore di sanità. Secondo quanto scrivono gli esperti Iss, il tasso di mortalità per Covid standardizzato per età per i non vaccinati è di 103 decessi per 100mila abitanti ed è 9 volte più alto rispetto a quello dei vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni (12 decessi per 100.000 abitanti) e 23 volte più alto rispetto a quello dei vaccinati con booster (4 decessi/100.000).

Il tasso di ospedalizzazione standardizzato per età relativo alla popolazione di 12 anni e più nel periodo 24 dicembre 2021-23 gennaio 2022 per i non vaccinati (399 ricoveri per 100.000 abitanti) risulta circa sei volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno 120 giorni (72 ricoveri per 100.000) e circa dieci volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (39 ricoveri per 100.000). Il tasso di ricoveri in terapia intensiva standardizzato per età – evidenzia ancora l’Iss – per i non vaccinati (40 ricoveri in terapia intensiva per 100.000 abitanti) risulta circa dodici volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni (3 ricoveri in terapia intensiva per 100.000) e circa venticinque volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (2 ricoveri in terapia intensiva per 100.000). (ADNKRONOS)

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares