21 C
Camerota
giovedì, Giugno 13, 2024
spot_img

Celebrazione del IX Centenario della morte di San Pietro Pappacarbone. Patrono della Diocesi di Teggiano-Policastro

Turismo

Celebrazione del IX Centenario della morte di San Pietro Pappacarbone
Patrono della Diocesi di Teggiano-Policastro

La Chiesa di Teggiano-Policastro, continuando insieme il Cammino Sinodale proposto da Papa Francesco, fa memoria dei testimoni luminosi del Vangelo che la Provvidenza ha donato alla Diocesi e si appresta a vivere con gioia uno speciale Anno Giubilare nella ricorrenza del IX Centenario della morte di San Pietro Pappacarbone (4 marzo 1123-2023), che fu Vescovo di Policastro e III Abate dell’Abbazia di Cava de’ Tirreni.
Nel Decreto di indizione dell’Anno Giubilare Diocesano, il Vescovo P. Antonio De Luca esorta i sacerdoti, i religiosi, le religiose, gli operatori pastorali e tutti i fedeli a vivere con fede e docilità allo Spirito Santo questo tempo di grazia che il Signore dona alla nostra Chiesa.

L’Anno Giubilare sarà aperto il prossimo 4 marzo, giorno della solennità di San Pietro, alle ore 17:00, con la Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Massimiliano Palinuro, Vicario Apostolico di Istanbul (Turchia), nella Concattedrale di Policastro Bussentino (SA).
La Penitenzieria Apostolica, su richiesta del Vescovo, in occasione delle solenni celebrazioni in onore di San Pietro Pappacarbone, Patrono della Diocesi di Teggiano-Policastro, che si
svolgeranno dal 4 marzo 2023 al 4 marzo 2024, ha concesso l’INDULGENZA PLENARIA alle
consuete condizioni (Confessione sacramentale, Comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice). Il dono dell’indulgenza si potrà ottenere compiendo il
pellegrinaggio alla Concattedrale di Santa Maria Assunta in Policastro Bussentino in qualsiasi giorno dell’anno giubilare.

Gli anziani, gli ammalati e tutti colori che per grave motivo sono impossibilitati ad uscire di casa, potranno ugualmente ottenere l’indulgenza, unendosi spiritualmente alle Celebrazioni giubilari e offrendo a Dio misericordioso le proprie preghiere e le proprie sofferenze.
Numerosi gli eventi religiosi e culturali programmati nel corso dell’anno giubilare per riscoprire la figura del Santo e la spiritualità benedettina. Particolarmente attesa e significativa la peregrinatio delle reliquie di San Pietro, che saranno a Policastro dal 22 al 29 aprile p.v. L’urna contenente le reliquie, custodita sotto l’altare della Cattedrale dell’Abbazia della SS. Trinità di Cava de’ Tirreni, sarà accompagnata a Policastro dall’Abate Dom Michele Petruzzelli.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca