11.5 C
Camerota
sabato, Febbraio 4, 2023
spot_img

Capaccio Paestum, impianti pubblicitari: rimozione dei fatiscenti e censimento

Turismo

Capaccio Paestum, impianti pubblicitari: rimozione dei fatiscenti e censimento

CAPACCIO PAESTUM. Comune di Capaccio Paestum al lavoro per bonificare l’intero territorio dagli impianti pubblicitari abusivi, nonché adeguare quelli regolarmente autorizzati al vigente Piano Generale. Al riguardo, il funzionario apicale dell’Area Tributi – Entrate Patrimoniali, Antonio Rinaldi, ha disposto, con apposita ordinanza, la rimozione ad horas, prescindendo dal possesso o meno del titolo autorizzativo, di tutti gli impianti o insegne pubblicitarie fatiscenti che, in evidente stato di degrado, deturpano il decoro urbano e l’immagine turistica cittadina. Decorsi 7 giorni dalla pubblicazione dell’ordinanza, la rimozione avverrà d’ufficio con spese a carico del beneficiario del messaggio pubblicitario o del proprietario dell’impianto, con l’applicazione delle sanzioni di legge. Rimozione obbligatoria anche per i proprietari di tutti i mezzi e impianti di segnaletica privata pubblicitaria abusivi, che dovrà avvenire entro 30 giorni. In difetto, il Comune provvederà d’ufficio alla rimozione addebitando i costi sostenuti ai trasgressori.

Intanto, sul territorio comunale è in fase di completamento il censimento di mezzi e impianti pubblicitari per verificare la regolarità dei titoli autorizzativi e il pagamento del canone per l’esposizione al pubblico. Nel dettaglio, sono state censite complessivamente 814 strutture: 332 insegne, 31 striscioni/locandine, 63 parapedoni/pensiline e un cartello con messaggio variabile. Il censimento delle insegne di esercizio inizierà, invece, la settimana prossima. Allo scopo di agevolare le attività di censimento, si invitano i beneficiari o possessori di insegne o impianti pubblicitari alla presentazione di idonea dichiarazione circa il possesso dell’autorizzazione, entro 15 giorni.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca