11.4 C
Camerota
giovedì, Febbraio 22, 2024
spot_img

Camerota, tolleranza zero per chi non raccoglie le deiezioni canine

Turismo

Camerota, tolleranza zero per chi non raccoglie le deiezioni canine

Il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, ha dato mandato all’ufficio della polizia municipale, di alzare l’asticella dei controlli che riguardano la detenzione degli animali d’affezione. Il primo cittadino, infatti, ha annunciato provvedimenti duri nei confronti di chi non raccoglie le deiezioni dei cani da strade, marciapiedi e aree verdi. Ma non solo: particolare attenzione sarà rivolta anche alle spiagge, dove, d’estate, l’ingresso degli animali è consentito dall’alba fino alle 9.30 e dalle ore 18.30 al tramonto.

La task force, promossa dall’amministrazione comunale e coordinata dall’assessore all’Ambiente Mariateresa Reda e dal consigliere alla polizia municipale Gerardo D’Onofrio, richiama a un maggiore senso civico da parte dei proprietari dei cani, che vanno sollecitati ad adottare un comportamento idoneo e non da maleducati per rendere il borgo costiero cilentano ancora più pulito e accogliente. Il Comune si fa portavoce di un messaggio che riporta al rispetto delle regole del vivere comune, in virtù soprattutto dei numerosi casi e delle numerose segnalazioni che continuano a pervenire sia alla giunta sia agli uffici comunali relativi a comportamenti scorretti.

«Invito i cittadini e gli ospiti a rispettare l’ordinanza n.551 del 2 febbraio 2022 – precisa il sindaco, Mario Salvatore Scarpitta -. Abbiamo ravvisato la necessità di intervenire con un provvedimento urgente atto a prevenire e reprimere i comportamenti che hanno conseguenze negative sulla salubrità dell’ambiente, sul decoro del paese e sulla sicurezza e sulla salute delle persone. È doveroso porre fine a comportamenti di malcostume diffuso tra i proprietari di cani, nonché, garantire una pronta e più adeguata compatibilità tra il mantenimento dell’igiene del suolo pubblico ed il decoro dell’ambiente urbano e la detenzione degli animali d’affezione».

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca