15 C
Camerota
lunedì, Aprile 15, 2024
spot_img

Camerota, Tartarughe e turismo sostenibile se ne parla il 9 maggio all’Ufficio turistico La Perla del Cilento

Turismo

Camerota, Tartarughe e turismo sostenibile se ne parla il  9 maggio all’Ufficio turistico La Perla del Cilento

Il litorale cilentano è conosciuto per le sue bellezze naturali, tra cui la presenza delle tartarughe marine Caretta Caretta che scelgono le spiagge della zona per deporre le loro uova. Questo fenomeno rappresenta una grande opportunità per gli operatori balneari, che potrebbero sfruttare la presenza di questi animali come un’attrazione turistica diversa dal solito flusso stagionale.

Per discutere di questa possibilità, l’ufficio turistico “La Perla del Cilento” a Marina di Camerota ha organizzato un incontro il prossimo 09 maggio alle ore 10:30. L’obiettivo dell’incontro è quello di mettere a fuoco come la presenza delle tartarughe marine possa essere sfruttata in modo sostenibile nel settore turistico, puntando sulla valorizzazione della natura e sulla conservazione dell’habitat dei nostri amici marini.

La sostenibilità rappresenta il pilastro principale di questo progetto. L’idea è quella di promuovere un turismo che sia rispettoso dell’ambiente e della fauna che lo popola, evitando l’insorgere di danni a carico del territorio e degli ecosistemi marini. In questo modo, gli operatori turistici potrebbero non solo trarre vantaggio economico dall’affluenza dei visitatori interessati alla presenza delle tartarughe marine, ma anche preservare e migliorare il territorio, rendendolo più accogliente per tutti.

L’opportunità per gli operatori turistici alberghieri ed extra-alberghieri è notevole: la presenza di questo animale protetto potrebbe aumentare il flusso turistico in modo significativo, non solo in alta stagione ma anche nei periodi di bassa affluenza, offrendo una soluzione per i problemi di stagionalità. Inoltre, la promozione di un turismo sostenibile e attento all’ambiente potrebbe garantire un’immagine positiva della zona, attirando visitatori che cercano una vacanza all’insegna della natura e della bellezza.

La presenza delle tartarughe marine rappresenta una grande opportunità per gli operatori balneari cilentani, che potrebbero sfruttarla come leva di sviluppo economico e come incentivo alla valorizzazione del territorio. L’incontro del 09 maggio rappresenta un’occasione per approfondire il tema e trovare soluzioni condivise, in vista di un turismo sostenibile e consapevole.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca