11.5 C
Camerota
sabato, Febbraio 4, 2023
spot_img

Boom di presenze per Luci d’Artista. Inaugurata casa Babbo Natale e Ippocampo

Turismo

Boom di presenze per Luci d’Artista. Inaugurata casa Babbo Natale e Ippocampo

SALERNO. Una domenica positiva per la città di Salerno. Dalla mattinata tante persone si sono riversate per le vie del centro storico. Nonostante alcuni rovesci, leggeri e isolati, il tempo è stato perlopiù clemente, favorendo l’afflusso di cittadini e turisti. Anche i numeri delle autovetture in sosta confermano le sensazioni che si sono avute girando per il centro della città: si è registrato un pienone anche nei principali parcheggi del centro cittadino, dal parcheggio adiacente al Grand Hotel Salerno fino a quello di Piazza della Concordia. Una buona serata, insomma, per poter godersi una passeggiata tra le luminarie accese il 2 dicembre.

Sul Lungomare, taglio del nastro per la casa di Babbo Natale

Oltre ai buoni numeri riguardanti l’affluenza e le conferme sul tasso di occupazione delle camere, quest’oggi sono state inaugurate due installazioni relative al cartellone di eventi di Luci d’Artista. In mattinata, sul Lungomare Trieste in piazza Dante Alighieri, c’è stato il taglio del nastro della casa di Babbo Natale. Un’attrazione che sarà disponibile per i prossimi fine settimana, con Santa Claus che accoglierà i bambini e prenderà in consegna le loro letterine. L’iniziativa è stata promossa dalla Confederazione Nazionale Artigianato, in collaborazione con il Comune di Salerno. Tante famiglie con bambini al seguito si sono messi in fila per scattare una foto con Babbo Natale all’interno di una casetta curata fin nei minimi particolari.

Torrione si illumina con l’ippocampo, benedetto da Don Roberto

Per il pomeriggio, invece, Piazza Gian Camillo Gloriosi (a Torrione) si è illuminata con la scultura di un ippocampo. Simbolo della Salernitana (e della salernitanità), la scultura è stata donata da uno sponsor privato. La particolarità di questa luminaria è che è completamente ecosostenibile e le cui luci si accendono solo pedalando. In prossimità dell’ippocampo, infatti, sono poste quattro cyclette che, quando usate, trasmettono l’energia necessaria per accendere le luci. Anche qui, tanti giovani hanno voluto “illuminare” l’ippocampo con le loro pedalate. Menzione particolare per la presenza di un gruppo di musica popolare, che ha allietato l’inaugurazione con la riproduzione di alcuni brani celebri (aprendo la presentazione con l’Inno di Mameli), e per la benedizione impartita da don Roberto, cappellano della U.S. Salernitana 1919.

Nel complesso, quindi, si è trattata di una giornata decisamente positiva per il turismo e il commercio locale, dopo un sabato complicato a causa delle avverse condizioni meteorologiche.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca