15.8 C
Camerota
sabato, Dicembre 3, 2022
spot_img

Bilanci degli Enti locali, la Banca 2021 al convegno di Buonabitacolo: “Noi ci siamo”  

Turismo

Bilanci degli Enti locali, la Banca 2021 al convegno di Buonabitacolo: “Noi ci siamo” 

“La Banca 2021 è il risultato di diverse aggregazioni avvenute nel corso della sua storia, l’ultima delle quali lo scorso anno ha visto la fusione tra la Banca del Cilento e la BCC di Buonabitacolo. Nonostante le dimensioni raggiunte, il rapporto della Banca 2021 con le comunità resta strettissimo, soprattutto per la propria natura di Banca di Credito Cooperativo: continuiamo a essere la banca di riferimento per il territorio”. È quanto affermato da Cosimo Puglia, Direttore Generale della Banca 2021–Credito Cooperativo del Cilento, Vallo di Diano e Lucania, nel corso della Tavola rotonda dal titolo “L’evoluzione dei Bilanci degli Enti Locali: rischi e prospettive”, organizzata dal Comune di Buonabitacolo in collaborazione con l’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Sala Consilina e con l’Associazione Nazionale dei Certificatori e Revisori degli Enti Locali.

“Dal mese di gennaio ho l’onore di ricoprire la carica di Direttore Generale della Banca 2021 -ha spiegato Cosimo Puglia- e posso testimoniare la grande attenzione che il CDA guidato dal presidente Pasquale Lucibello e chi mi ha preceduto in direzione hanno sempre riservato a questo territorio. Il Credito Cooperativo è presente in territori in cui molte banche vanno via: proprio recentemente ho avuto notizia di altri Istituti di Credito che stanno abbandonando, per motivi economici o motivi di piano industriale, i territori di riferimento e le zone di competenza della nostra Banca. Invece noi siamo presenti e cerchiamo di esserlo sempre di più”.

La Banca 2021 è legata agli Enti locali, ad esempio attraverso la gestione delle tesorerie: oggi ne conta circa 120, ai quali cerca di essere sempre vicina. “Per farlo -ha evidenziato Cosimo Puglia- abbiamo bisogno della collaborazione sempre più stretta e sempre più concreta da parte di tutti, perché da soli non si può fare niente. Il momento storico è molto delicato e diverse istituzioni chiedono un supporto, per superare contenziosi e situazioni un po’ critiche. Ovviamente la nostra Banca è pronta, purché ci siano una visione e una prospettiva reale, di sviluppo del territorio e di vicinanza reciproca. Un Ente sano -ha sottolineato ancora il Direttore Generale -è un Ente capace di fornire servizi ai cittadini: se questo accade, le famiglie non vanno via e le imprese investono, creando un meccanismo virtuoso nel quale le Banche possono svolgere il loro lavoro in maniera concreta. La nostra presenza qui oggi a Buonabitacolo testimonia l’importanza di questo comune e di tutti i territo limitrofi per la nostra banca, e a conferma di ciò la Banca 2021 utilizzerà la sala assemblee dell’ex BCC di Buonabitacolo come sala di formazione per tutti i dipendenti del Vallo di Diano e della Lucania”.

La Banca 2021 serve tre regioni e quattro province, intrecciando rapporti stretti e puntuali con tanti Enti. Il Direttore Generale Cosimo Puglia ha paragonato l’amministratore di un Ente all’amministratore di una azienda, evidenziando che spesso ci si trova a dover gestire delle norme cambiate in corso d’opera. “La stessa cosa -ha chiarito- capita anche alle banche: le normative cambiano, imponendo valutazioni sempre più strette e più difficili, anche nel periodo di crisi pandemica vissuto negli ultimi due anni. Quindi se non c’è virtuosismo, impegno reale, comprensione, non può esistere presente o futuro. Io comunque -ha concluso Cosimo Puglia- sono molto fiducioso, anche grazie al supporto e all’accompagnamento della Governance, dei Soci e di tutti i dipendenti della Banca 2021, parte dei quali sono presenti qui oggi. A dimostrazione che siamo una squadra, sempre vicina ai propri territori di riferimento e sempre pronta a rinnovare la propria disponibilità per essere parte attiva e concreta dello sviluppo territoriale”.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares