22.4 C
Camerota
venerdì, Maggio 27, 2022
spot_img

Bandi Pnrr, CST Sistemi Sud a supporto di otto Comuni del Cilento

Turismo

Bandi Pnrr, CST Sistemi Sud a supporto di otto Comuni del Cilento

AGROPOLI. La società pubblica in house CST Sistemi Sud ha iniziato l’opera di supporto strategico e tecnico ai Comuni per l’accesso ai bandi del Pnrr. I comuni di Agropoli, Capaccio Paestum, Cicerale, Laureana Cilento, Lustra, Ogliastro Cilento, Prignano Cilento e Torchiara hanno delegato il Cst Sistemi sud per la redazione e la presentazione di un progetto inerente l’avviso del Ministero Della Transizione Ecologica, Linea d’Intervento A “Miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani”.Nello specifico il progetto predisposto da professionisti incaricati dalla Società è denominato “Sistema di raccolta differenziata digitale” e prevede una serie di interventi volti ad implementare e a migliorare la raccolta differenziata attraverso un sistema di informatizzazione del metodo di raccolta.

“Davanti alla complessità delle sfide attuali – dichiara il Presidente del Cst Sistemi Sud, Domenico Gorga – L’inedita disponibilità di risorse del Pnrr rappresenta infatti per il territorio un’opportunità fondamentale verso la crescita sostenibile, che può trovare piena attuazione solo attraverso il rafforzamento delle competenze e delle reti virtuose di partenariato”. “Il nostro obiettivo – continua – è affiancare le strutture tecniche dei singoli Comuni al fine di garantire massima tempestività nelle risposte agli enti presentatori, tenuto conto del rispetto delle date di scadenza dei bandi PNRR, anche perché spesso le procedure di caricamento dei progetti sulle piattaforme ministeriali sono complicate e i tempi abbastanza stretti.” 

“Siamo in una fase decisiva – sottolinea il Sindaco di Agropoli, Adamo Coppola – che chiama i Comuni ad un notevole sforzo organizzativo e di pianificazione, con non poche difficoltà soprattutto per reperire competenze ed eccellenze capaci di intercettare i fondi messi a disposizione dal Piano.Proprio per tale ragione il supporto di una Società come il Cst è fondamentale, nello specifico abbiamo aderito alla proposta progettuale, prevalentemente tesa a sviluppare modelli di raccolta differenziata basati sulla digitalizzazione dei processi, l’efficientamento dei costi e la razionalizzazione e semplificazione dei flussi di rifiuti urbani prodotti, che dovranno consentire di pervenire ad un ulteriore incremento delle quote di differenziata. Siamo certi che i benefici associati al contributo richiesto determineranno sicuri vantaggi anche per le tariffe TARI”.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares