12.6 C
Camerota
sabato, Febbraio 4, 2023
spot_img

Agropoli si conferma “Città che legge”

Turismo

𝐀𝐆𝐑𝐎𝐏𝐎𝐋𝐈 𝐒𝐈 𝐂𝐎𝐍𝐅𝐄𝐑𝐌𝐀 “𝐂𝐈𝐓𝐓𝐀’ 𝐂𝐇𝐄 𝐋𝐄𝐆𝐆𝐄”

La Città di Agropoli è “Città che legge” anche per il biennio 2022-2023. E’ tra i 718 Comuni italiani, a potersi fregiare di tale titolo. Già “Città del libro”, la città oggi guidata dal sindaco Roberto Mutalipassi continua a confermare tale importante riconoscimento dal 2017, grazie al costante e incessante lavoro svolto nella promozione della lettura e del libro, con una serie di iniziative che si sono susseguite negli anni, su tutte il “Settembre Culturale”, giunto quest’anno alla XV edizione.

«Ci confermiamo “Città che legge” – affermano il sindaco Roberto Mutalipassi e il consigliere con delega alla Cultura, Francesco Crispino – anche per il biennio 2022-2023. Tale riconoscimento premia l’impegno messo in campo nell’incentivare la lettura ed il libro. La cultura, leva per la crescita di ogni comunità, costituisce per noi uno dei pilastri su cui fondare l’azione amministrativa, impegno che proseguirà nel prossimo futuro, puntando sempre su iniziative di livello».

La Città di Agropoli è stata tra i primi Comuni campani ad essere insigniti, prima del titolo di “Città del libro”, quindi di quello di “Città che legge”.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca