“Zone Rosse” del Vallo di Diano, il Senatore Castiello M5S chiarisce sui vari emendamenti firmati dal suo movimento.

“Zone Rosse” del Vallo di Diano, il Senatore del M5S, Francesco Castiello, chiarisce sugli emendamenti firmati dal movimento e fa il punto della situazione.  1) Il Movimento 5 Stelle, con l’emendamento 112.13 a firma dei Deputati: Maraia, Torto,
Buonpane, Caso, Gubitosa, Maglione, Giarrizzo, Elisa Tripodi, Iovino, Colletti, Vacca, Adelizzi, Grippa, Faro, Corneli (allegato 1), ha previsto l’estensione degli aiuti a vari Comuni prima esclusi con l’aggiunta di 50 milioni di euro alla dotazione finanziaria
complessiva;
2) L’emendamento 112.26 a firma del Deputato De Luca (PD) ha previsto solo la estensione
ai Comuni dichiarati Zona “rossa”, senza incremento di dotazione finanziaria (allegato 2)
3) L’emendamento governativo (art. 112 bis) nel quale, come ribadisco, sono stati sintetizzati i vari emendamenti, prevede un incremento della dotazione finanziaria di 40 milioni di euro (allegato 3).
“E’ di palmare evidenza che, in forza dell’emendamento proposto dal Movimento 5 Stelle – sottolinea il Senatore Castiello – non solo sono stati “recuperati” Comuni in Zone Rosse esclusi dall’originario testo del Decreto, ma è stata incrementata la dotazione finanziaria che ha avuto un incremento di 40 milioni di euro. Non ci siamo limitati a proporre la divisione della stessa torta per più
parti, ma abbiamo chiesto ed ottenuto di ingrandire la torta affinché le razioni siano più confacenti alle esigenze di ripresa delle aree incise dall’epidemia”. “Oltre ai colleghi Deputati del M5S che hanno firmato in copioso numero l’emendamento che favorisce i Comuni del Vallo di Diano originariamente esclusi, non ho mancato anche io di dare il mio apporto personale – prosegue Castiello – e sono stato sempre a fianco del bravissimo collega Deputato Cosimo Adelizzi, sempre pronto a tutelare gli interessi della Comunità Valdianese, sostenendone, col mio personale supporto, l’iniziativa che si è felicemente conclusa con l’inclusione dei Comuni del Vallo di Diano tra quelli destinatari del beneficio e, di più, con l’incremento della dotazione finanziaria complessiva.
Aggiungo un particolare – conclude il senatore pentastellato – che è tutt’altro che privo di rilievo: Cosimo Adelizzi è l’unico Parlamentare Salernitano della Commissione Bilancio alla Camera dei Deputati che è la Commissione competente nella materia de qua che ha approfondito la questione da cui è sortito l’Art. 112 bis ed ha lavorato per quattro settimane indefessamente notte e giorno allo studio e alla redazione del Testo Normativo”.
Omar Domingo Manganelli/Redazione Opera News

Vedi anche

Camerota, Ordinanza del Sindaco Scarpitta: scuole chiuse fino al 3 ottobre per misure precauzionali e sanificazione delle strutture scolastiche

Camerota – Il Sindaco Mario Salvatore Scarpitta,  richiamata la normativa nazionale e regionale in materia …

Regionali 2020 Campania: a rischio l’elezione del Presidente del Parco del Cilento-Diano-Alburni Tommaso Pellegrino

L’elezione di Tommaso Pellegrino a consigliere regionale potrebbe essere a rischio. La clamorosa rivelazione arriva da Il Mattino, secondo …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta