Home / Ambiente / Workshop “Riqualificazione in Chiave Smart City dei Comuni e Territori Del Parco Cilento-Diano-Alburni”

Workshop “Riqualificazione in Chiave Smart City dei Comuni e Territori Del Parco Cilento-Diano-Alburni”

Giovedì 28 marzo alle ore 10.00 presso la sede dell’Ente Parco di Vallo della Lucania si terrà il Workshop dal titolo Programma Di Interventi Per Una Riqualificazione In Chiave Smart City Dei Comuni E Territori Del Parco Del Cilento Vallo Di Diano E Alburni organizzato dal Parco e dall’ENEAUno dei principali obiettivi del Protocollo d’Intesa sottoscritto tra i due soggetti pubblici è l’attuazione del progetto “New Energy Park Angelo Vassallo”, che mira al raggiungimento dell’autonomia energetica del Parco. Ciò comporta la programmazione di una serie di interventi di riqualificazione delle infrastrutture strategiche necessarie alla gestione del Parco e dei Comuni insistenti sul relativo territorio. Individuare le priorità ascoltando le esigenze delle Amministrazioni Comunali e codificandole in un Piano d’interventi dettagliato e strutturato, rappresenta il punto di partenza per l’attuazione di questo processo virtuoso a beneficio del territorio e dei cittadini.

Quale passo iniziale verso tale obiettivo, l’ENEA promuove un programma di supporto in merito alla riqualificazione dell’infrastruttura della pubblica illuminazione e alla pianificazione di interventi per favori-re lo sviluppo sostenibile del territorio attraverso l’implementazione di modelli e pratiche di economia circolare.

L’ENEA, quale Ente coordinatore del Progetto ES-PA (Energia e Sostenibilità per la Pubblica Amministrazione), ha il compito di rafforzare le competenze dei pubblici amministratori sui temi energetici e della sostenibilità al fine di favorire la programmazione di interventi di riqualificazione territoriale in chiave smart city tramite l’applicazione di soluzioni eco-innovative e di nuove soluzioni digitali che ve-dono nell’acquisizione e gestione dei dati il punto di partenza dei processi gestionali smart.

In tale contesto, nel corso del Workshop in programma nella giornata di domani,  l’ENEA presenterà agli amministratori un programma operativo e degli strumenti attuativi per avviare una riqualificazione sia a livello gestionale sia a livello tecnologico dell’infrastruttura del-la pubblica illuminazione. Tale processo gestionale consentirà ai Sindaci, tramite la piattaforma PELL (Public Energy Living Lab) dell’ENEA, di disporre in tempo reale di una costante e trasparente valuta-zione sia dello stato di fatto dei propri impianti sia del livello qualitativo delle relative prestazioni energetiche, funzionali ed economiche, consentendo inoltre un’attività di benchmarking.

Il PELL difatti rappresenta lo strumento di raccolta, organizzazione, gestione, elaborazione e valutazione dei dati strategici dell’impianto di pubblica illuminazione, consentendo quotidianamente un monito-raggio trasparente ed una valutazione qualitativa delle funzionalità del servizio, oltre a fornire all’Amministrazione un aggiornato stato di fatto dell’impianto.

L’adesione al PELL (www.pell.enea.it) è gratuita per tutte le Amministrazioni ma implica l’acquisizione dei dati dell’impianto secondo il datamodel PELL oggi ufficialmente acquisito da Consip e dalle specifiche dell’Agenzia Italiana per l’Italia Digitale. Per consentire il corretto utilizzo della piattaforma e l’acquisizione dei dati impiantistici, l’ENEA metterà a disposizione delle apposite linee guida per facilita-re le amministrazioni all’utilizzo PELL. Il PELL rappresenterà, quindi, per le AA.LL. lo strumento chiave per l’attuazione del Programma di gestione autonoma ed innovativa dell’infrastruttura della Pubblica Illuminazione introducendo quel modello gestionale che garantisce l’avvio del processo di rigenerazione urbana in chiave smart city.

Nell’ambito del programma della giornata saranno inoltre presentati possibili strumenti per la transizione verso modelli di uso e gestione efficiente delle risorse del territorio attraverso strategie e buone pratiche di economia circolare ed efficienza energetica. La collaborazione tra l’ENEA e il Parco ha consentito, quale primo passo verso la promozione di un processo innovativo nella gestione dell’infrastruttura della pubblica illuminazione, l’organizzazione di un evento di sensibilizzazione e rafforzamento delle amministrazioni locali sul tema.

La collaborazione si colloca nell’ambito del progetto ES-PA (Energia e Sostenibilità per la Pubblica Amministrazione) promosso dall’ENEA e risponde pienamente all’obiettivo in esso previsto di rafforzare le competenze dei pubblici amministratori sui temi energetici e della sostenibilità in modo da facilitarli e incentivarli ad avviare progetti di riqualificazione delle realtà urbane e territoriali di loro competenza in chiave “Smart City”.

Nell’ambito del Progetto, in particolare, ENEA si è focalizzata sull’infrastruttura della pubblica illuminazione, quale ideale supporto all’installazione di smart services e alla veicolazione, condivisione ed elaborazione dei dati urbani. Essi difatti rappresentano oggi il vero motore del cambiamento sia nelle modalità di gestione dei servizi urbani esistenti sia nella promozione di nuovi.

Vedi anche

Il Circolo Legambiente Ancel Keys Torchiara Alto Cilento aderisce all’iniziativa Beach Litter

Anche quest’anno il Circolo Legambiente Ancel Keys Torchiara – Alto Cilento sarà impegnato nell’iniziativa “Beach …

Comuni Ciclabili 2019, tre riconoscimenti nel Cilento della FIAB a Camerota,Castelnuovo Cilento e San Giovanni a Piro

Consegnati a Verona, i primi attestati ai Comuni Ciclabili 2019. Salgono a 117 i comuni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta