Home / Politica / Vibonati, Rifiuti. Manuel Borrelli: “Occorre prendere atto del fallimento e ridisegnare il servizio che fa acqua da tutte le parti”

Vibonati, Rifiuti. Manuel Borrelli: “Occorre prendere atto del fallimento e ridisegnare il servizio che fa acqua da tutte le parti”

VIBONATI. Dopo il Sequestro del Centro di Raccolta, avvenuto quasi due mesi fa, una montagna di rifiuti mai raccolti, e il mancato pagamento degli operai della raccolta rifiuti, oggi pare che la ditta appaltatrice abbia dato disposizione agli operai di incrociare le braccia e di non raccogliere la frazione organica perché avanzerebbe dall’ente comunale diverse mensilità. Si tratta- afferma il consigliere comunale Manuel Borrelli-di una situazione che ormai è sfuggita di mano e a farne le spese sono i cittadini che prima hanno subito la modifica dei giorni di raccolta e oggi sono costretti a tenersi in casa la frazione organica per l’intero fine settimana dopo i festeggiamenti di del Santo Patrono. Occorre prendere atto del fallimento-continua Borrelli–e ridisegnare il servizio che fa acqua da tutte le parti. É inutile sottolineare – conclude Borrelli–che da due mesi numerosi ingombranti sono depositati in diverse strade comunali dal Fortino alle Ginestre. Chiediamo a gran voce una risposta dall’amministrazione Comunale.

Vedi anche

Camerota, interrogazione “Bilancio consolidato”: la risposta del Sindaco ai Gruppi Consiliari proponenti

INTERROGAZIONE BILANCIO CONSOLIDATO: LA RISPOSTA DEL SINDACO DI CAMEROTA AI GRUPPI CONSILIARI PROPONENTI Ai sigg.ri …

Coronavirus, De Luca: “Caso probabile in Campania, aspettiamo ministero”

“E’ di pochi minuti fa la notizia che abbiamo inviato dalla Campania a Roma un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta