Ultime Notizie

V^ Domenica di Quaresima, Don Gianni Citro: “Vicini con il pensiero e le preghiere al popolo del Vallo di Diano”

CilentoTV ha trasmesso in diretta dalla Chiesa Santa Maria delle Grazie di Lentiscosa, la celebrazione della V^ ed ultima domenica di Quaresima. Nella toccante omelia tenuta da Don Gianni Citro, il pensiero e la preghiera di tutta la comunità camerotana è andata a favore delle popolazioni del Vallo di Diano dove purtroppo ogni giorno aumentano i contagi e anche i decessi dovuti al Covid-19. “In questa V^ domenica di Quaresima innanzitutto mi corre obbligo ringraziare le telecamere di CilentoTV e la redazione giornalistica per il grande servizio e grande sforzo messo a disposizione dell’intera collettività anche durante questa settimana. Lo stesso accadrà la prossima settimana con la diretta della Via Crucis venerdì che ci farà ritrovare per la domenica delle Palme per vivere questo momento così forte di inizio della settimana Santa che ci porterà poi alla Pasqua di Resurrezione”. Poi il messaggio toccante a cui si unisce quello di tutta la nostra redazione a favore proprio dei paesi più colpiti sul nostro territorio: “Con lo spirito, le parole che provengono dalla comunione di fede e dalla comunione che viene dalla grazia di Dio cerchiamo in questo momento di non lasciarvi da soli e di raggiungervi in ogni modo possibile – ha proseguito Don Gianni -. Un abbraccio forte a tutti i figli della nostra terra che sono lontani, che sono in ansia per noi e a loro volta ci fanno stare in ansia, ma lo spirito della fraternità e il sentirci continuamente ci fa vincere e superare quest’ansia. Il mio pensiero va a tutti coloro che sono a Roma, Torino, Varese, Milano, Bergamo, Brescia, dappertutto. L’abbraccio più grande attraverso CilentoTV va a tutte le popolazioni di questo territorio e soprattutto alle popolazioni del Vallo di Diano, come Sala Consilina, Sant’Arsenio, Polla che, sono particolarmente provate in queste settimane dall’aggressione del virus. Ci sono molti malati, ci sono dei morti e soprattutto i contagi sono in aumento, è una terra molto vicina a noi, una terra con la quale siamo continuamente in contatto ed è una terra che fa parte del territorio della nostra chiesa diocesana di Teggiano-Policastro e noi uniti al nostro vescovo Antonio, ci facciamo forti nella preghiera e nella solidarietà verso queste popolazioni che sono state travolte da questa tragedia. Che la nostra amicizia e la nostra fraterna vicinanza dia conforto agli ammalati e agli anziani, un abbraccio da tutta la nostra comunità dal profondo del cuore”. Infine un messaggio di speranza: “Questa preghiera e questa comunione che insieme intrecciamo noi da qui e voi dalle vostre case, spero possa portarvi un minimo di conforto. La potenza dello spirito è più forte delle mura del tempio e in forza dello stesso spirito noi siamo una cosa sola, un’unica grande famiglia ed è come se stessimo tutti insieme nello stesso posto”.

Omar Domingo Manganelli/Redazione Opera

Vedi anche

Capaccio Paestum – Oasi Dunale ‘Torre di Mare’: siglato ieri mattina l’Atto di convenzione – Protocollo d’intesa

  Siglato ieri  mattina, presso il Comune di Capaccio Paestum l’Atto di convenzione – Protocollo …

Cinema, teatri, manifestazioni all’aperto e concerti: “Possibile ripartenza a inizio giugno”

C’è una data, per meglio dire un momento preciso in cui si potrebbe tornare in …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta