Turismo: sei imprese su dieci temono per la sopravvivenza

La quota delle imprese che ha lamentato seri rischi operativi che ne mettono in pericolo la sopravvivenza nel 2020 è pari al 38% a livello complessivo ma risulta assai più alta in alcuni dei principali settori tourism-oriented: il 57,8% delle imprese dell’alloggio e il 66,5% di quelle della ristorazione, e più di sei imprese su dieci dei comparti della cultura, sport e intrattenimento. E’ quanto emerge dalla memoria sul decreto Agosto depositata dall’Istat in Commissione Bilancio del Senato. La crisi generata dall’emergenza Covid, evidenzia l’Istituto di statistica, sembra aver “spiazzato” una quota significativa delle imprese dei comparti tourism-oriented, soprattutto quelle di minori dimensioni. In particolare, circa un’impresa su tre nella cultura, sport e intrattenimento non ha messo in opera nessuna strategie di risposta alla crisi, quota che scende a poco meno del 20% nella ristorazione e nei servizi di alloggio. (QUASIMEZZOGIORNO)

Vedi anche

Covid: De Luca, le zone? Sono una grande buffonata. A determinarle ragioni di politica politicante

“Si sta ragionando sulle zone, contro zone, sotto zone. La mia opinione è che queste …

“IlluminiAmo Castellabate”: una luce di speranza. Scatta il Flash mob di Natale

Anche Castellabate condivide l’iniziativa “IlluminiAMO” promossa da Pippo Pelo per il Comune di Salerno, proponendo …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta