Home / Cultura / Tortorella – Katia Ricciarelli ha inaugurato il MUN. Museo dell’Uomo e della Natura

Tortorella – Katia Ricciarelli ha inaugurato il MUN. Museo dell’Uomo e della Natura

Tortorella (SA) – Nasce da un progetto di riqualificazione ambientale e sviluppo del territorio che ha puntato sulla cultura e l’incontro di tradizioni, arte e scienza, il Museo dell’Uomo e della Natura, la struttura complessa e polifunzionale, frutto anche di un’attenta opera di recupero di una cava dismessa nel comune di Tortorella, in Cilento. Il museo ha aperto al pubblico domenica 24 luglio, con mostre sull’uomo, la natura e il loro indissolubile legame, e con spettacoli musicali e teatrali. L’apertura della stagione artistica ha visto protagonista la soprano e attrice Katia Ricciarelli in “In … Canto Napoletano”in coppia con Espedito De Marino. Il MUN nasce dalla collaborazione tra Città della Scienza, l’associazione Domenico Scarlatti e la società Ericusa. Sono partner ufficiali dell’iniziativa il WwF, la Lipu e l’istituto Charles Darwin international. Il complesso museale, che amplia l’offerta e la rete culturale cilentana candidandosi a diventare non solo attrattore turistico ma anche luogo di incontro e fusione di arti e tradizioni, si estende su una superficie di 1,5 ettari. Al suo interno, la parte che prima era una cava dismessa. e per la quale si profilava un destino da discarica di rifiuti, oggi ospita un anfiteatro, l’Arena del Cilento, un “contenitore culturale” che conta circa 600 posti a sedere. “Il Museo dell’Uomo e della Natura vuole proporsi come punto di riferimento per la divulgazione, la fruizione e la costruzione di contenuti scientifici, ambientali, artistici, e storico-culturali. Non si tratta – dichiara Corrado Limongi, direttore del museo – soltanto di presentare nel tempo momenti e iniziative di tipo ricettivo, ma di promuovere il museo come luogo di studio, elaborazione e ricerca. In questa prospettiva l’impegno prioritario sarà soprattutto promuovere l’incontro tra il museo, il mondo della scuola e della ricerca accademica, per creare opportunità e occasioni per i giovani di intrecciare insieme scienza, ambiente, storia e umanità”.

Vedi anche

Castellabate: Convegno sui Moti Cilentani del 1848.

Sabato 9 febbraio alle ore 17:30 all’interno del salone d’onore del Castello dell’Abate si terrà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta