Home / Politica / Teatro, danza e Cinema: ecco a chi vanno i soldi della Regione Campania

Teatro, danza e Cinema: ecco a chi vanno i soldi della Regione Campania

La Regione finanzia con 11.188 milioni di euro decine di enti, teatri, associazioni, case editrici e cinematografiche della Campania. A darne notizia il quotidiano La Città oggi in edicola che pubblica anche l’elenco dei destinatari di questi fondi. Tra gli ammessi al finanziamento il comune di Salerno per il Teatro Giuseppe Verdi (503.000), l’Associazione “Casa del Contemporaneo” di Salerno (391.000 più altri 42.000 nel capitolo “adeguamento funzionale e tecnologico 2016-17). Ci sono le risorse per progetti “Residenza multidisciplinare”, realizzati con il concorso dell’ente territoriale attraverso convenzione: al Consorzio Operatori dello Spettacolo di Salerno vanno in tutto 103.000 euro per due annualità. Di 75.402 euro il contributo all’Associazione “Circuito teatrale regionale – Teatro pubblico campano”– Teatro Pasolini di Salerno. Capitolo promozione dell’attività cinematografica e audiovisiva del 2017: per il Festival “Linea d’ombra” destinati 64.680 euro a Palazzo di Città; 27.132 al Medfest onlus di Agropoli per il “Mediterraneo video festival”; 36.394 alla Associazione Valsele International Film Festival di Colliano per il “Valsele International Film Festival”; 19.210 euro alla Associazione Villammare film festival Vibonati per il “Villammare film festival”; 21.777 euro al Comitato organizzatore del “Festival Internazionale del cinema di Salerno”; 12.462 euro alla Associazione O’ Globo Angri per il “Cortoglobo film festival”. Somme minori per l’ambito dell’Alto perfezionamento Danza 2016-2017: 15.000 complessivi alla Associazione “La Dance – Associazione italiana per la divulgazione della danza” di Battipaglia; tra le amatoriali, 784 euro alla associazione Circolo dell’Amicizia di Episcopio-Sarno, 4.600 alla Fondazione Alario per Elea-Velia di Ascea, 1.359 alla Associazione Circolo dell’Amicizia di Salerno, 2.793 alla Associazione culturale arte e produzioni di Nocera Inferiore, 1.621 alla Associazione Musae Cordis di Angri, 312 alla Associazione Collettivo Acca (Arte e Cultura) di Pagani. Tanti anche gli esclusi al finanziamento: tra essi gli Sbandieratori cavensi-Città di Cava de’ Tirreni. (La Città)

Vedi anche

Camerota, Ottobre/Culturale sabato 12 “Convegno sull’Archeologia” presso l’ufficio la Perla del Cilento

A nove anni dal suo omicidio, la morte del sindaco eroe Vassallo è ancora senza risposte

Ancora una volta “Le Iene” hanno provato a fare chiarezza sulla morte di Angelo Vassallo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta