21 C
Camerota
lunedì, Ottobre 3, 2022
spot_img

Tartarughe, scoperto un altro nido non segnalato a Marina di Camerota: sono 25 in Campania

Turismo

Tartarughe, scoperto un altro nido non segnalato a Marina di Camerota: sono 25 in Campania

MARINA DI CAMEROTA. Una sorpresa agrodolce per il comune di Camerota. La fine ufficiale dell’estate è ormai alle porte e un’altra stagione estiva va a concludersi, ma non si arresta la conta dei nidi di caretta caretta. Grande emozione, ieri mattina, per un turista di passaggio sulla spiaggia della Marina delle Barche che ha scoperto un nuovo nido, non segnalato, di tartarughine. Si tratta di una deposizione risalente, molto probabilmente, a inizio agosto, nei pressi del Lido del Poggio.

La schiusa era già iniziata e le piccole tartarughine avevano iniziato a fare capolino dalla sabbia. Purtroppo però, quando i volontari sono stati informati della cosa e si sono recati sul posto per aiutare le piccole venute al mondo, molte erano già morte.

Questo perché “se non ci siamo noi ad aiutarle ad arrivare al mare, seguono le luci della strada o dei lidi e i predatori (cani, topi, gabbiani, cornacchie, etc) li mangiano. Oppure muoiono disidratate quando sorge il sole”, hanno spiegato i volontari.

Alcune delle caretta caretta sono state invece salvate e poi liberate in mare in sicurezza dai volontari e dall’assessore Teresa Esposito.

Con questo ritrovamento, il totale dei nidi in Campania tocca quota 25. Intanto, si attende ancora la schiusa del nido presso il Lido Blu a Camerota, che sarà il prossimo (terzultimo) a schiudere.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares