Ultime Notizie

Tartaruga Camerota con gps, tutti potranno seguire il suo percorso su www.seaturtles.org

Marina di Camerota. L’hanno chiamata Camerota e da stasera tutti potranno seguire il suo viaggio in giro per il mondo. E’ la tartaruga marina Caretta caretta che la scorsa notte ha deposto le uova presso la spiaggia di Marina di Camerota e sul cui carapace è stato posizionato un dispositivo satellitare che consentirà agli studiosi di analizzarne i comportamenti. E non solo. Chi vuole potrà seguire il suo percorso consultando il sito www.seaturtles.org. «E’ la prima volta in assoluto che nel Mediterraneo occidentale viene posizionato un gps su una tartaruga marina femmina adulta – spiega Fulvio Maffucci, operatore della stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli – ed è un’operazione importantissima ai fini scientifici poiché fornirà preziose informazioni per i nostri studi. Attraverso il monitoraggio potremo scoprire quali luoghi sceglierà per nidificare, i suoi comportamenti, il tragitto che deciderà di percorrere». Gli operatori della stazione zoologica, insieme ai volontari di Legambiente, Enpa e in collaborazione con il Comune, hanno atteso l’arrivo della tartaruga dopo il «tentato nido» del giorno precedente. L’animale nella notte tra martedì e mercoledì era salito in spiaggia per depositare le uova ma, probabilmente a causa di qualche rumore, ha rinunciato al suo scopo. «Si tratta sicuramente della stessa tartaruga che è venuta l’altra notte – spiega Maffucci – ma non è la stessa che ha nidificato meno di un mese fa a Marina di Camerota». «Abbiamo la possibilità di riconoscere i vari esemplari – aggiunge la responsabile Sandra Hochscheid – attraverso la comparazione dei video girati da noi o dai volontari. Estrapolando l’immagine della faccia lato sinistro delle tartarughe e analizzando il pattern delle scaglie facciali otteniamo l’impronta digitale di ogni animale». Altra nidificazione è avvenuta la scorsa notte anche ad Ascea marina. «Probabilmente è lo stesso esemplare che una decina di giorni fa ha deposto 87 uova, ma per essere certi dobbiamo effettuare il confronto, che faremo in giornata» conclude Sandra Hochscheid. (Ilenia De Rosa – IL MATTINO.IT)

Vedi anche

Rapporto Ecomafia 2020 di Legambiente: oltre 44mila reati contro l’ambiente, un “portafoglio” criminale gestito da 90 clan

C’è un virus da combattere che dura da decenni. Il “virus” dell’ecomafia che non si arresta né …

La Campania fa il pieno di bandiere blu. Sono 18 le località premiate: svetta il Cilento con tredici

La Campania torna a fare il pieno di bandiere blu, l’ambito premio che determina la …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta