24.4 C
Camerota
sabato, Luglio 13, 2024
spot_img

Tante emozioni al Dorothy 2022. Ad Alessandro Salvucci il Contest fotografico

Turismo

Tante emozioni al Dorothy 2022. Ad Alessandro Salvucci il Contest fotografico

 

Un bastimento carico di emozioni, musica, ballo, colori, parole e foto per ricordare, nel giorno in cui avrebbe compiuto 34 anni, la giovane artista Maria Dorotea Di Sia, morta in un incidente stradale il 13 maggio del 2014. L’8^edizione del Dorothy Dream Day – evento organizzato a San Giovanni a Piro dall’associazione culturale “Dorothy Dream”, da Donato Di Sia e Pietrina Paladino, genitori di Dorotea, in collaborazione con il Comune di San Giovanni a Piro – ha lasciato un segno profondo negli occhi, nelle orecchie e nei cuori delle centinaia di persone giunte ieri pomeriggio a Casa Stella per celebrare la vita ed i sogni di Dorothy. Valentina Pepe ed il suo giovane gruppo delle “Farfalle della Regina Rossa”, accompagnate alla chitarra da Gino Mariosa, hanno ricordato la Di Sia con balletti, messaggi e canzoni unendosi alla madre di Dorotea, Pietrina Paladino, in un abbraccio da brividi. A seguire il convegno-dibattito “Resta sulla buona strada”, alla presenza dei sindaci Ferdinando Palazzo (San Giovanni a Piro), Antonio Gentile (Sapri), Manuel Borrelli (Vibonati), dei consiglieri provinciali Pasquale Sorrentino e Carmelo Stanziola, del consigliere comunale di Vallo della Lucania Pietro Miraldi, della giornalista e scrittrice Maria Rosaria Vitiello, presidente dell’associazione di promozione sociale per la sicurezza stradale “Per le strade della vita”, del dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Teodoro Gaza” di San Giovanni a Piro Corrado Limongi. Subito dopo l’intervento di Donato Di Sia, c’è stata la consegna dei cartelli educativi “Resta sulla buona strada” agli alunni del “Teodoro Gaza” ed al dirigente scolastico Limongi. Nel corso dell’evento, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti del circolo Metromondo, molto toccante la testimonianza della signora Angela Buanne, madre di Livia Barbato, morta nel luglio del 2015 quando il suo fidanzato imboccò la Tangenziale di Napoli contromano scontrandosi frontalmente con un’altra auto. Presenti anche rappresentanti della Protezione Civile – Gruppo Lucano di San Giovanni a Piro e del Nogra di Salerno. Spazio anche per l’arte pittorica con la mostra delle tele dell’artista di Scario Anna Sorrentino sul tema “La natura dell’amore”. Poi il tanto atteso momento del Contest Fotografico dedicato a Dorotea. Ad aggiudicarsi il primo premio è stata la foto di Alessandro Salvucci da San Giovanni a Piro. A Sapri sono andati, invece, la piazza d’onore ed il terzo posto, rispettivamente per gli scatti di Chiara Paparella e Monica Oriente. Gran finale con le scoppiettanti note dell’acoustic duo composto da Emanuele Montesano (voce) e Joseph Bruno (chitarra), accompagnati dai ritmi tribali di Pino Castelluccio “ù Massaro”, ed i coloratissimi palloncini liberati in volo per salutare Dorothy.
L’addetto stampa del “Dorothy Dream Day”.
Vito Sansone – Lucia Cariello

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca