Sospetto Coronavirus, un salernitano al Cotugno. Il 43enne era rientrato venerdì scorso dopo un viaggio in diverse città cinesi

SALERNO – Era rientrato venerdì scorso dalla Cina, con un volo via Berlino per poi atterrare a Napoli. Ieri è andato con la febbre al “Ruggi”, dove è stato attivato il protocollo di sicurezza per stabilire se si tratti o meno di Coronavirus. Nel pomeriggio l’uomo, 43 anni originario della zona degli Alburni, è stato trasferito dall’ospedale di Salerno al Cotugno di Napoli, centro di riferimento per le malattie infettive, per eseguire gli ulteriori accertamenti previsti in casi sospetti per il coronavirus, tra i quali quello dell’esame del tampone che darà il responso sulla presenza o meno della malattia. Stamattina, dunque, si dovrebbe sapere se il paziente è effettivamente affetto dal virus diffusosi dalla città di Wuhan, nella provincia di Hubei. (LA CITTA)

Vedi anche

Si toglie la vita in cantina con diverse coltellate: dramma a Gioi Cilento

Dramma a Gioi Cilento. Un ottantenne, ieri, è stato ritrovato in una pozza di sangue, …

Scuola. Sintomi sospetti da covid. Rientro in classe solo con tampone

“In presenza di sintomi sospetti”, fra cui oltre 37,5 gradi di febbre, “il pediatra o …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta