Soldi in cambio della carta d’identità. Arrestato dipendente del Comune di Camerota

Un nuovo arresto è stato effettuato nella giornata di ieri  a Marina di Camerota dai Carabinieri della locale Stazione coordinati dal Maresciallo Francesco Carelli e diretti dal Capitano della Compagnia di Sapri Matteo Calcagnile. Si tratta di un dipendente del Comune di Camerota che sarebbe stato colto in flagranza di reato dai Carabinieri, in un noto bar di Marina di Camerota, mentre riceveva 1.000 euro da una donna di origine rumena che aveva fatto richiesta all’ufficio preposto per ricevere la Carta d’identità. A denunciare il dipendente comunale, dopo aver avvisato il sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta, è stata la rumena con il sostegno e l’ausilio del primo cittadino. L’uomo è stato arrestato per concussione e trasferito nel carcere di Vallo della Lucania in attesa del Giudizio direttissimo. (ONDA NEWS)

Vedi anche

Coronavirus, positivo il sindaco di Santomenna. Il primo cittadino Venutolo: «Tornerò presto»

SANTOMENNA – Un messaggio sui social per “giustificare” la sua lunga assenza. E svelare di …

Giustizia lumaca, il record spetta al Tribunale di Vallo: c’è una causa ferma dal 1966

Giustizia lumaca, il record spetta al Tribunale di Vallo: c’è una causa ferma dal 1966. Giustizia …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta