Home / Economia / Soget, Camerota Riparte scrive all’Anac e alla Corte dei Conti

Soget, Camerota Riparte scrive all’Anac e alla Corte dei Conti

E’ ormai battaglia aperta sul fronte Soget a Camerota. Nel comune cilentano il clima politico si surriscalda. E’ non certo per colpa delle temperature roventi di questi ultimi giorni. Al centro dello scontro politico in atto tra le opposizioni e l’amministrazione Scarpitta c’e’ ancora una volta la Soget, la società di riscossione dei tributi. I consiglieri Infantini,Del Gaudio e Guzzo del gruppo di opposizione Camerota Riparte hanno preso carta e penna e hanno deciso di scrivere all’Autorita nazionale anticorruzione e alla Procura della Corte dei Conti per segnalare una serie di irregolarità commesse dall’amministrazione nella gestione dei rapporti con la Soget. In particolare nel mirino dell’opposizione sono finiti la rimodulazione del contratto che -si legge in una nota stampa di Camerota Riparte- ‘non solo e’ stata fatta in aperta violazione con le norme che regolano gli appalti pubblici,ma a totale vantaggio economico della Società che gestisce i tributi nel comune di Camerota”. I consiglieri di opposizione hanno contestato poi anche l’affidamento dei parcheggi alla Soget: “Un atto grave oltre che illeggittimo -e’ il commento di Pierpaolo Guzzo,leader del gruppo Camerota Riparte-. E’ la dimostrazione che il sindaco Scarpitta si e’ ormai consegnato alla Soget che in campagna elettorale prometteva di mandare via mentre oggi e’ diventato il braccio armato del primo cittadino che prosegue nella sua opera di distruzione dell’economia locale’. Proprio il sindaco Scarpitta nei giorni scorsi dalle colonne di un quotidiano locale aveva parlato di “Estate positiva”. Sarcastica la replica del capogruppo di opposizione:” Le dichiarazioni autocelebrative di Scarpitta rappresentano il tentativo maldestro di nascondere la caduta di consensi di un sindaco che ormai ha la fiducia solo di pochi fidati e che giorno dopo giorno vede crescere il malcontento di una popolazione messa in ginocchio da scelte discutibili,prima fra tutte l’aumento spropositato del costo dei parcheggi che supera quelli di località del rango di Saint-Tropez”.

Vedi anche

Carceri, in arrivo 41 nuovi agenti in Campania

Rafforzamento del personale di Polizia Penitenziaria in servizio negli istituti di pena italiani. È quanto …

Regione Campania. 38 milioni di euro per Zona Economica Speciale e progetti di ricerca e sviluppo

La Giunta della Regione Campania per garantire la piena realizzazione degli obiettivi di sviluppo del sistema economico regionale ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta