Home / Politica / Salerno: ecco le regole del Comune per la musica dal vivo a Natale e Capodanno

Salerno: ecco le regole del Comune per la musica dal vivo a Natale e Capodanno

Nella Sala Giunta del Palazzo di Città, il direttore Settore Attività Produttive del Comune di Salerno Alberto Di Lorenzo e l’assessore al Commercio Dario Loffredo hanno incontrato i gestori dei pubblici esercizi del centro cittadino (Corso Vittorio Emanuele e relative traverse, piazza Flavio Gioia, piazza Portanova, i Mercanti) e quelli della zona orientale per discutere delle disposizioni adottate in merito alla diffusione della musica nel periodo natalizio. Nella disposizione firmata dal sindaco le regole da seguire per i gestori dei pubblici esercizi in materia di musica dentro e fuori dal locale:

“Nei giorni 22,23,24,30 e 31 2017 lo svolgimento dei tradizionali festeggiamenti augurali di Natale e Capodanno organizzati dai gestori dei pubblici esercizi di somministrazione (bar e similari) è consentito dalle ore 12 alle 19 con le seguenti modalità:

a) attività ‘all’interno ed al chiuso’ solo ed esclusivamente mediante diffusione di musica autoriprodotta a mezzo apparecchio radio, filodiffusione o impianto hi-fi. All’esterno del locale non dovranno essere collocati diffusori acustici e non dovranno essere diffuse emissioni sonore

b) attività ‘all’esterno su area di pertinenza’ regolarmente autorizzata, solo ed esclusivamente mediante strumenti musicali acustici (non elettrificati). L’attività dovrà essere limitata alla sola area di pertinenza al fine di non ostacolare l’attività di esercizi commerciali limitrofi.

In entrambi i casi dovrà essere garantito il rispetto dei livelli di emissioni sonore previsti dalla normativa vigente in materia di tutela dell’ambiente dal fenomeno dell’inquinamento acustico”.

“Il provvedimento adottato anche sulla base di una precisa indicazione della Questura di Salerno – ha spiegato l’Assessore al Commercio Dario Loffredo– si pone l’obiettivo di tenere insieme e in equilibrio le esigenze dei gestori dei locali pubblici, degli avventori e di tutti i cittadini e turisti che intendono trascorrere in serenità queste giornate di festa nella nostra città, anche in considerazione delle misure sulla sicurezza mutate dopo i fatti di Torino ed in generale in virtù delle vicende legate al terrorismo internazionale. Noi vogliamo che sia salvaguardata la splendida tradizione dei festeggiamenti in città e la possibilità che essi siano accompagnati dalla musica, senza però che si sfoci in eccessi che possano compromettere la sicurezza e la tranquillità delle famiglie. La speranza è che si possano vivere giornate di festa all’insegna del sano divertimento”. (Salernonotizie)

Vedi anche

Camerota, Ottobre/Culturale sabato 12 “Convegno sull’Archeologia” presso l’ufficio la Perla del Cilento

A nove anni dal suo omicidio, la morte del sindaco eroe Vassallo è ancora senza risposte

Ancora una volta “Le Iene” hanno provato a fare chiarezza sulla morte di Angelo Vassallo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta