Roccadaspide, pericolosa frana sulla Ss166 degli Alburni

Roccadaspide. Conseguenze gravi per il violento temporale di sabato pomeriggio. Lungo la Sp166 degli Alburni, in località Difesa, si è verificata una pericolosa frana, con la caduta di fango, detriti e grossi massi che hanno raggiunto la carreggiata. Tantissimi i disagi e i pericoli per la circolazione, ma non solo. Il cedimento, infatti, ha raggiunto anche alcune abitazioni della zona. In particolare una in cui i residenti sono rimasti bloccati. Fortunatamente, con il placarsi della pioggia, non è stata necessaria l’evacuazione dell’abitazione anche grazie all’intervento dei vicini che sono intervenuti con trattori e mezzi meccanici. Allertati i soccorsi sul posto sono giunti i vigili del fuoco, gli agenti della polizia locale e i volontari della protezione civile. La situazione è tornata alla normalità dopo circa due ore. “La frana – hanno dichiarato alcuni dei presenti – è stata causata da una manomissione geologica, ad opera di ignoti, del corso d’acqua che scorre tra i castagneti. In pratica è stato cambiato il corso del fiume e questo ha fatto sì che l’ingente quantità di acqua, dovuta alla pioggia abbondante, si riversasse fuori dagli argini, trascinando con sé fin sulla carreggiata detriti e massi. Purtroppo – concludono –a rimetterci sono stati i cittadini”.

Vedi anche

Capaccio Paestum, l’autovelox mobile è di nuovo attivo

CAPACCIO PAESTUM – Automobilisti ed autisti di mezzi pesanti, come coloro che utilizzano i veicoli …

Morte di Simon, i genitori contro l’archiviazione chiesta dalla procura di Vallo

I  genitori di Simon Gautier hanno presentato opposizione contro la richiesta di archiviazione avanzata dalla …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta