“Rieduchiamoci” al via il campo estivo che tutela l’ambiente. Partner Istituzionale il Parco del Cilento-Diano e Alburni

Al via “Rieduchiamoci” il campo estivo promosso dalla Cooperativa sociale “Il Sentiero” di Teggiano e realizzato con il contributo del Dipartimento per le Politiche della Famiglia- Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito dell’Avviso pubblico “EduCare”.

 “Rieduchiamoci” che rientra nell’ambito di intervento della tutela dell’ambiente e della natura e della promozione di stili di vita sani, vede quale partner istituzionale il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Il campo estivo che si svolgerà presso il Centro polifunzionale a Silla di Sassano, adiacente alla Villa Comunale “Paolo Borsellino”, vedrà fino al 2 settembre la partecipazione di 80 bambini di età compresa tra i 4 e gli 11 anni residenti in uno dei 19 comuni dell’Ambito S10.

Le attività che si svolgeranno dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 18, saranno gestite da un qualificato staff di animatori ed educatori. Ai bambini verranno consegnati i kit di ingresso con maglietta, cappellino, zaino e le borracce di alluminio fornite dall’Ente Parco.

«È un progetto educativo di particolare interesse sociale- dice Fiore Marotta presidente della Cooperativa sociale Il Sentiero- che vuole restituire al mondo dell’infanzia quegli spazi di gioco così fortemente ridimensionati durante l’emergenza sanitaria COVID-19. Vista la grande richiesta di partecipazione, abbiamo allargato la fascia di età e quindi accoglieremo bambini dai 4 agli 11 anni. A settembre, “Rieduchiamoci” proseguirà con degli appuntamenti settimanali dedicati all’ educazione alimentare».

Ricco e variegato il programma; dal corso di pittura a quello di musica, dal gioco libero alla lettura di fiabe, dal laboratorio di acqua e sale a quello di cartapesta. Natura e ambiente saranno al centro del gioco della stagionalità e della realizzazione di un semenzaio.

Nell’arco di due settimane – tempo di partecipazione per ogni gruppo di 20 bambini- è prevista una giornata da trascorrere presso la Foresta demaniale Regionale “Cerreta e Cognole” a Montesano sulla Marcellana. Qui i bambini potranno ammirare cervi, daini, mufloni, la lepre italica e potranno inoltre vivere le emozioni del “Bosco avventura”. Altra uscita sarà la visita alla biblioteca comunale di Sassano, dove verranno lette le storie a fumetto della Principessa Primula.

«  L’obiettivo dell’Ente Parco- dice il presidente Tommaso Pellegrino- è far avvicinare i bambini alla conoscenza della nostra area protetta. Grazie a questo campo estivo avremo la possibilità attraverso lo strumento del fumetto di divulgare le più importanti tematiche ambientali, la tutela del mare, la raccolta differenziata, il rispetto della natura, la dieta mediterranea»

Per informazioni: www.cooperativailsentiero.it

Vedi anche

Legambiente e Contital presentano la campagna “Meno spreco, più riciclo”

“Meno spreco, più riciclo”, per una conversione ecologica del settore della ristorazione, attuando azioni concrete …

Legambiente: Monitoraggio rifiuti covid abbandonati per strada. A Salerno ogni minuto incontriamo in media, ben 8,5 rifiuti

Basta un minuto di camminata per le strade delle nostre città per fotografare l’altra faccia dell’emergenza sanitaria. Infatti …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta