Ultime Notizie
Home / Economia / Reddito di cittadinanza, a marzo oltre 600 mila domande

Reddito di cittadinanza, a marzo oltre 600 mila domande

Con la fine del mese di marzo si chiude la prima fase della raccolta delle domande relative al Reddito di Cittadinanza. Dai prossimi giorni l’Inps inizierà il vaglio delle richieste che sono state depositate o prenotate presso i Centri di Assistenza Fiscale (Caf) dai cittadini italiani: ad oggi sono salite a oltre 600.000. Le domande incamerate dai Caf, informa una nota, sono state presentate da circa 500.000 persone e a questo numero si aggiungono circa 100.000 appuntamenti fissati dagli sportelli per parte del mese di aprile. La capacità organizzativa dei Centri è stata messa a dura prova e solo l’ultra ventennale esperienza nell’assistenza agli utenti in tutta Italia ha consentito di erogare un servizio preciso e personalizzato e una fruizione dei Centri regolare e ordinata, vista la contemporanea affluenza per tutte le Dsu per l’Isee, richieste per molte altre prestazioni e la predisposizione della campagna mod. 730, che partirà tra pochissimi giorni. “L’introduzione in sede di conversione di nuovi parametri, per alcune tipologie, per l’accesso al reddito di Cittadinanza e la previsione di risorse aggiuntive a favore di determinati nuclei familiari, con particolare riguardo alle famiglie con disabili – affermano Massimo Bagnoli e Mauro Soldini, coordinatori della Consulta Nazionale dei Caf – ha determinato la necessità da parte dell’Inps di una sostanziale modifica del modello di domanda e del relativo processo di invio telematico. A questi adeguamenti delle procedure, introdotte in corsa, i Caf stanno rispondendo con la consueta capacità gestionale e, soprattutto, con l’attenzione e il rigore che portano a non penalizzare in alcun modo i cittadini, anche se saranno inevitabili dei disagi per quei cittadini che nei prossimi giorni di rivolgeranno alle nostre strutture”. (quasimezzogiorno)

Vedi anche

Capaccio Paestum: pronta la nuova Giunta. Sindaco Alfieri, “Finalmente si parte”

Il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, a distanza di un solo giorno dalla proclamazione …

Banca del Cilento, incontro con i preposti di filiale sui NPL. Il direttore Solimeno: “Lavoro e formazione indissolubili”

“Da sempre per noi la formazione e il lavoro sono due aspetti che devono camminare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta