Pubblicità fuorilegge, maxievasione fiscale a Salerno

SALERNO – Lotta alla pubblicità abusiva e alla cartellonistica fuori legge in città. Scoperta una maxi evasione di tributi da parte di ditte private che da tre anni non pagavano il canone annuale stabilito dal Comune per l’affissione di cartelloni e pannelli di promozione pubblicitaria. C’è la ditta che usufruiva di grande visibilità a Pastena, proprio all’uscita della tangenziale. C’è chi faceva pubblicità in zona industriale a via Wenner e persino nei pressi dell’ospedale Ruggi in via San Leonardo. Nessuno pagava e continuava a infischiarsi di regolamenti, solleciti di pagamento e regolarizzazioni delle posizioni. Nel mirino sono finiti 100 maxi cartelloni abusivi formato 6 metri per 3 metri su circa 300 impianti esistenti sul territorio comunale, da via Wenner a Torrione, finiti al centro di una inchiesta avviata in estate dalla Polizia municipale, diretta dal comandante Anna Bellobuono, in collaborazione col settore Tributi del Comune.
«Un impianto pubblicitario su tre localizzato a Salerno non è in regola e non ha pagato nell’ultimo triennio il cannone. Da qui l’emissione da parte del Comune delle prime 15 ordinanze di copertura dei mega cartelloni riconducibili a due ditte private risultate morose. Ma si tratta solo di una prima ondata di provvedimenti che investirà nelle prossime settimane almeno altri 85 impianti pubblicitari disseminati nel capoluogo. I primi «oscuramenti» delle pubblicità scattati tra martedì e mercoledì hanno riguardato impianti in via San Leonardo, via Gennaro Righelli e via Wenner, dove i caschi bianchi hanno eseguito le ordinanze urgenti. Ma dopo la copertura dei cartelloni, entro 30 giorni scatterà l’ordine di rimozione in presenza di difformità al regolamento comunale. (IL MATTINO)

Vedi anche

Coronavirus: 4 nuovi positivi a Santa Marina

Nel Comune di Santa Marina riscontrate altre 4 nuove positività che portano il numero totale …

Operativo da oggi il reparto Covid di Agropoli

E’ attivo ufficialmente da oggi, martedì 27 ottobre, il reparto Covid presso il presidio ospedaliero …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta