Home / Cronaca / Provincia di Salerno. Il Presidente Strianese sul Cavalcavia sulla SR ex SS 267 nel Comune di Castellabate

Provincia di Salerno. Il Presidente Strianese sul Cavalcavia sulla SR ex SS 267 nel Comune di Castellabate

Il dissesto strutturale che interessa il Cavalcavia sulla SR ex SS 267 posto al Km. 17+930 nel Comune di Castellabate (SA) è assolutamente attenzionato dalla Provincia di Salerno. Il Presidente, Michele Strianese, al fine di dare contezza alla cittadinanza sullo stato delle cose, ha voluto fornire un Report aggiornato sulle azioni che la Provincia ha messo in campo.

“La problematica in questione – dichiara il Presidente della Provincia Strianese – sembra venga generata all’urto di un mezzo pesante, su una delle travi portanti il cavalcavia stesso. Quindi dopo vari sopralluoghi, incarichiamo la 4 Emme Service S.p.A., azienda di Bolzano specializzata in questo settore, di monitorare la sicurezza del cavalcavia, in particolare chiediamo una “Analisi strumentale per la caratterizzazione meccanica e qualitativa dei materiali del Cavalcavia, nonché idonea progettazione strutturale degli interventi necessari di messa in sicurezza (ripristino e consolidamento puntuale strutturale)”

La ditta, in data 10/04/2018, trasmette la relazione di verifica generale del cavalcavia, certificando la transitabilità dello stesso nei limiti di un carico complessivo di 320 kN per corsia, con riduzione della larghezza della carreggiata di 2,5 m dal bordo sinistro dell’impalcato (lato della trave danneggiata).

La Provincia in data 05/03/2019, approva il progetto esecutivo, nel quale vengono acquisite le indicazioni della 4 Emme Service S.p.A, e avvia la procedura di gara per l’esecuzione dei necessari lavori di ripristino, ma in seguito a problematiche legate a molteplici fattori, non ultimo la mancanza di fondi necessari, il relativo bando non viene pubblicato entro i termini previsti e, dopo aver indetto nuova gara (seguendo le intervenute disposizioni legislative di cui al Decreto Legge n° 32/2019), in data 12/06/2019, viene pubblicato il bando di gara ai fini della scelta del contraente, fissando il termine di ricezione delle offerte per il giorno 02/07/2019.

Alla procedura di gara “Intervento locale di ripristino riparazione puntuale del cavalcavia sulla SR ex SS 267 in corrispondenza dell’incrocio con la SP 237 sul Corso Beato Simeone nel Comune di Castellabate (SA)” partecipano n° 50 Operatori economici e, come da verbale n° 2 del 02/09/2019, viene proposta l’aggiudicazione in favore dell’operatore economico “Industrial Varnish S.r.l.” di Pozzuoli, per il quale sono in corso le propedeutiche verifiche procedurali, finalizzate alla assunzione dell’atto di aggiudicazione definitiva dell’appalto. Terminate le stesse, si procederà in tempi brevi alla consegna e cantierizzazione dell’opera. L’importo totale dei lavori, inclusi gli oneri di sicurezza, è di € 91.392,47.

Oggi, è bene specificarlo – conclude il Presidente Michele Strianese – il sito è costantemente monitorato e vigilato dal personale su strada, con il coordinamento del Settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, supportato dal Consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Antonio Rescigno. Qualora dovesse essere riscontrato un qualsiasi elemento di sospetto o altro segnale tale da farci presagire pericoli per la pubblica e privata incolumità, immediatamente verrebbero adottati tutti i provvedimenti necessari a tutelare la sicurezza delle nostre comunità e di tutti i fruitori di questa arteria.

Ringrazio infine la Regione Campania, in particolare il suo Presidente, On. Vincenzo De Luca, per il sostegno economico senza il quale non avremmo potuto intervenire per la fondamentale messa in sicurezza di questo cavalcavia.”

Vedi anche

Legambiente premia gli ambasciatori del territorio della Campania – produttori di cibo e bellezza

Dall’antica tecnica delle alici di Menaica che mantiene inalterato l’ecosistema marino A, agli Antichi sapori …

Ripresi i lavori per collegare l’Aeroporto Costa d’Amalfi e lo svincolo autostradale

Sono ripresi nella giornata di martedì 15 ottobre i lavori di completamento del “Collegamento dell’area …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta