Home / Cultura / Personalità Europea 2015, premiato il giornalista Vincenzo Rubano

Personalità Europea 2015, premiato il giornalista Vincenzo Rubano

Ieri sera, (9 dicembre) con inizio alle ore 17:00 nel corso della 45^ edizione della “Giornata d’Europa”, organizzata dal Centro Europeo per il Turismo Cultura e Spettacolo nella Sala della Protomoteca, in Campidoglio, è stato conferito nel settore – cultura – il premio “Personalita Europea 2015″ al Cilentano Vincenzo Rubano, giornalista professionista. L’ambito riconoscimento è stato assegnato alla presenza di Autorità dello Stato e di Esponenti della Stampa e della Cultura tra cui il commissario straordinario di Roma Capitale Francesco Paolo Tronca, il sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa Domenico Rossi, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’arcivescovo Jean Louis Brugues, bibliotecario e archivista di Santa Romana Chiesa, l’arcivescovo Agostino Marchetto, segretario emerito del Pontificio Consiglio dei Migranti e degli Itineranti, il senatore della Repubblica Giuseppina Maturani. La Cerimonia è curata come di consueto dal capo ufficio stampa comunicazione e pubbliche relazioni del Centro Europeo per il Turismo Franco Cavallaro. Tra i premiati volti noti – come Gina Lollobrigida, Bobby Solo, Lea Pericoli e Nicola Pietrangeli. Durante la cerimonia sono state rese  note le motivazioni del Consiglio Direttivo dell’Ente. A essere insigniti del premio rappresentanti delle istituzioni ed esponenti del mondo della cultura, dell’arte, del lavoro, dello sport, del giornalismo, Tv e spettacolo. Tra i premiati delle precedenti edizioni Patty Pravo, Piera degli Esposti, Gianni Rivera.

La biografia del giornalista Vincenzo Rubano:

Scrive per i quotidiani La Città di Salerno e La Repubblica ed è collaboratore di numerose riviste nazionali. Come giornalista embedded ha partecipato a missioni militari in Kosovo, Libano e Afghanistan, effettuando numerosi reportage. Dal 2012 collabora con il programma televisivo Mediaset Striscia La Notizia. Nel mese di aprile 2014 ha scritto il libro Soldati di Pace edito da Guida Editori con la prefazione di Toni Capuozzo. Il libro è stato presentato ufficialmente alla Camera dei Deputati dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri on. Luca Lotti. Dal 2012 è consigliere della fondazione di recupero minorile A Voce d’è Creature che ha sede a Napoli, in un bene confiscato alla camorra. Nel 2012 ha ricevuto il Premio “Napoli Cultural Classic 2012” come miglior giornalista professionista giovane, nel 2013 il Premio “Giuseppe Rocco Favale” per informazione e attualità, nel 2014 il premio “Giuseppe Ripa” per l’impegno giornalistico a favore della giustizia e della pace e nel 2015 è stato insignito della Benemerenza Argento del Santo Sepolcro per l’attività svolta a favore della pace. (Vincenzo Di Santo)

Vedi anche

Social, ecco i danni provocati dall’uso eccessivo

Non solo depressione ma anche altri sintomi di cattiva salute mentale, dall’ansia all’insonnia, a stress …

In centomila a Teggiano innamorati della Principessa Costanza, i TG RAI: “Una delle più belle manifestazioni d’Italia”

Applausi a scena aperta per l’abbraccio affettuoso e il bacio lieve tra il Principe Antonello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta