Papa Francesco malato, il medico giapponese è indagato a Salerno

La notizia del presunto tumore al cervello di Papa Francesco, nonostante la smentita ufficiale giunta dalla Santa Sede, sta continuando a fare il giro del mondo. Ma, nelle ultime ore, è emerso un nuovo particolare che coinvolge direttamente Salerno. Il neurochirurgo giapponese Takanori Fukushima, infatti, che, secondo l’articolo del Quotidiano Nazionale, avrebbe visitato il Pontefice, è coinvolto in un’inchiesta della Procura della Repubblica di Salerno, su un giro di presunte mazzette e liste d’attesa modificateLe indagini sarebbero partite lo scorso mese di maggio a seguito di una denuncia che sarebbe stata presentata dal parente di una donna ricoverata all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Il medico – secondo gli inquirenti –  avrebbe chiesto denaro a pazienti per dimezzare i tempi di attesa per le operazioni. Oltre al medico giapponese, sono indagati il primario Luciano Brigante, accusato di concussione, il direttore di neuroscienze, Renato Saponiero, e il neurochirurgo Gaetano Liberti della clinica “San Rossore” di Pisa.

Vedi anche

Capaccio Paestum, l’autovelox mobile è di nuovo attivo

CAPACCIO PAESTUM – Automobilisti ed autisti di mezzi pesanti, come coloro che utilizzano i veicoli …

Morte di Simon, i genitori contro l’archiviazione chiesta dalla procura di Vallo

I  genitori di Simon Gautier hanno presentato opposizione contro la richiesta di archiviazione avanzata dalla …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta