21 C
Camerota
lunedì, Ottobre 3, 2022
spot_img

Palinuro. Giovane Ausiliare del Traffico aggredita con calci e pugni per aver elevato una multa di 18 euro

Turismo

Palinuro. Giovane Ausiliare del Traffico aggredita con calci e pugni per aver elevato una multa di 18 euro

Palinuro. Aggredita con calci e pugni per aver elevato una multa di 18 euro a causa di un parcheggio senza tagliando di pagamento sulle strisce blu: è quanto accaduto nella notte ad una 25enne Ausiliare del Traffico in servizio nel Comune di Centola, che ha avuto l’unica ‘colpa’ di fare il suo lavoro. I fatti si sono verificati intorno alla mezzanotte nella frequentatissima Palinuro, in Via Indipendenza: una coppia di coniugi con chiaro accento campano ha usato le maniere forti per ‘contestare’ l’avviso di contravvenzione che l’Ausiliare aveva apposto sul parabrezza della loro automobile proprio a causa di una infrazione relativa al parcheggio.
La coppia si è dunque scagliata con violenza contro la giovane ausiliare, in particolar modo proprio la donna che l’ha colpita più volte con calci e schiaffi e le ha tirato i capelli, prima di dileguarsi velocemente e lasciare in lacrime e dolorante la malcapitata 25enne.
Un’aggressione in piena regola, perpetrata poi in una zona molto frequentata: le urla di aiuto della ragazza hanno richiamato solo l’attenzione di una vigilessa che però non ha potuto fare altro che soccorrere la 25enne ed avvertire i Carabinieri della locale stazione. All’arrivo della pattuglia dei militari in divisa la coppia di aggressori si era però già allontanata.
L’Ausiliare è stata soccorsa e accompagnata in ospedale, ed ha ovviamente sporto denuncia. Tenuto conto che presumibilmente nella coppia che ha aggredito la giovane vi era il proprietario dell’automobile non dovrebbe essere complicato mediante il numero di targa presente sulla contravvenzione elevata dalla 25enne risalire alle identità dei due soggetti.
 IL COMMENTO DEL SINDACO PIRRONE – Sulla vicenda è intervenuto questa mattina anche il Sindaco di Centola Rosario Pirrone che ha stigmatizzato l’episodio definendolo <gravissimo in ogni sua forma – dice il primo cittadino -. Siamo vicini alla giovane ausiliare e saremo al suo fianco in ogni sede affinché gli autori di questo violento e inqualificabile gesto vengano assicurati alla giustizia. Da quello che sappiamo è solo questione di tempo e conosceremo i protagonisti dell’aggressione. È la prima volta che accade una cosa simile a Palinuro, e faremo in modo che sia anche l’ultima: nessuno può permettersi di rovinare la serenità dei nostri residenti e dei nostri ospiti>. (Fonte: Sapri-Live)

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares