Home / Cronaca / Palinuro, colata di cemento abusivo a due passi dal mare

Palinuro, colata di cemento abusivo a due passi dal mare

Palinuro/Centola – Colate di cemento abusivo a due passi dal mare bandiera blu di Palinuro. Strutture abusive adibite a residenze turistiche, il cui valore è stato stimato in 10 milioni di euro. Questo “angolo di paradiso” è stato ora sottoposto a sequestro preventivo da parte dell’autorità giudiziaria su ordine della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. “Il Marlin club” che in base alle autorizzazioni sarebbe dovuto essere un villaggio turistico è, secondo l’ipotesi degli inquirenti, un complesso, almeno nella parte oggetto di attenzione delle autorità, completamente abusivo. In particolare ci si riferisce ad un’area sulla quale ricadono 24 unità abitative. La lottizzazione abusiva è stata scoperta dopo accurate indagine effettuate dai carabinieri della locale stazione agli ordini del luogotenente Giuseppe Sanzone, e dal capitano Matteo Calcagnile, comandante della compagnia di Vallo della Lucania. L’area su cui sono stati apposti i sigilli è di circa 30mila metri quadri ed è situata in località “Saline”: sulla stessa sarebbero state eseguite opere in dispregio a tutti i vincoli ambientali. In pratica, una maxi colata di cemento con vista panoramica sul mare.

 

Vedi anche

Scafati, L’ex Sindaco Aliberti torna libero e si sfoga: “In carcere ho pregato per chi mi ha ferito”

Dopo la decisione del tribunale di Nocera Inferiore di concedergli la libertà con divieto di dimora a Scafati e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta