Ultime Notizie

Padula protagonista a C’è posta per te

Padula protagonista a C’è posta per te.
Sabato è andata in onda la consueta puntata di C’è posta per te, il programma di Maria De Filippi che da anni ormai incolla davanti alla tv milioni di italiani con storie strappalacrime ed emozionanti. Protagonista della puntata è stato anche Francesco, un ragazzo di Padula che si è visto recapitare la famosa busta dal “postino” Gianfranco Apicerni, per poi presentarsi in studio ignaro di chi ci fosse dall’altra parte. Il “mittente” era la madre Anna, rivoltasi a Maria De Filippi per recuperare il rapporto con il figlio. La donna ha raccontato la sua storia che parte da molto lontano, dal matrimonio naufragato con un marito che non l’ha mai considerata. Francesco di fronte alla madre, si irrigidisce. “Lo so che litigava tanto con papà. Sono fatti loro, ho sempre detto che se due non vanno d’accordo devono separarsi. Ha fatto bene ad andarsene, è il modo in cui l’ha fatto. Lei ci ha chiesto di andare con lei, in pratica ci ha chiesto di lasciare tutto, gli amici, i cugini, la nostra vita. Poteva mandare via papà. Lui avrebbe combattuto ma alla fine se ne sarebbe andato. Se una persona tiene ad un’altra lo dimostra. 800 chilometri sono 800 chilometri. Le alternative si trovano. Lei voleva andarsene. So che non voleva abbandonare noi, ma voleva allontanarsi”, – le recrimina il figlio -. “Le voglio bene ma non quanto vorrebbe lei”, – prosegue Francesco – che non si lascia convincere dai disperati tentativi della madre di perdonarla e tornare ad abbracciarla e decide, quindi, di chiudere la busta: “Non sono arrabbiato né triste, non ho più la voglia di volerla sentire, si è spenta. Al momento non ho bisogno di una madre”.
Omar Domingo Manganelli

Vedi anche

Festa della Donna, a Caselle in Pittari iniziativa di solidarietà di Aism Onlus

Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale di Caselle in Pittari aderisce alle iniziative di solidarietà di AISM …

Al via le riprese del docufilm “La Verità Negata. Chi ha ucciso Angelo Vassallo il Sindaco Pescatore” con l’attore Ettore Bassi

Al via le riprese del docufilm “La Verità Negata. Chi ha ucciso Angelo Vassallo il …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta