Nuovo Dpcm, Speranza: “Serve unità. Stato emergenza fino al 30 aprile”

Il ministro della Salute nella comunicazione alla Camera sulle ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza da Covid-19: “L’epidemia è nuovamente in una fase espansiva”. E sottolinea: “Ci sono 12 Regioni a rischio alto. Stop spostamenti anche in area gialla” Stato di emergenza fino al 30 aprile, conferma del divieto di spostamenti anche in zona gialla e dell’indicazione di poter ricevere a casa massimo due persone. A presentare il nuovo Dpcm il ministro della Salute Roberto Speranza, nella comunicazione alla Camera sulle ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza da Covid-19 . “Il 2020 è stato un anno difficile e lungo. Senza sforzo unitario delle istituzioni non si può arginare e sconfiggere questo nemico incredibilmente forte che ci ha costretto a rinunciare alla nostre libertà. Non c’è strada diversa che l’unità per affrontare l’emergenza che stiamo vivendo”., ha detto. “Questa settimana c’è un peggioramento generale della situazione epidemiologica in Italia – ha affermato ancora il ministro – aumentano le terapie intensive, l’indice Rt e focolai sconosciuti. Non facciamoci fuorviare: l’epidemia è nuovamente in una fase espansiva”. “In tutta Europa sta montando una nuova forte tempesta – ha evidenziato – Il virus verrà piegato con i vaccini ma adesso continua a circolare con forza crescente e può di nuovo colpirci molto duramente” (ADNKRONOS)

Vedi anche

Nuovo Dpcm: l’Italia in zona arancione. Misure restrittive per evitare un nuovo lockdown nazionale

Entrerà in vigore nelle prossime ore la nuova stretta per evitare che anche l’Italia finisca …

“Legge di Bilancio 2021: nuove misure per la disabilità”

Il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania, l’avv. Paolo Colombo, rende note …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta